Muore in mare colpito dal verricello del peschereccio

Roma, 5 novembre 2021 – Un giovane tunisino di 26 anni – sulla cui regolarità dei documenti si stanno svolgendo accertamenti – è morto ieri in mare a largo di Pesaro. L’incidente si è verificato intorno alle 7,30 mentre una barca da pesca d’altura lunga 23 metri, stava gettando in mare le gabbie per la pesca quando si è spezzato un verricello che è andato a colpire con violenza su una spalla il ragazzo, peraltro assunto da poche settimane, scaraventandolo in mare.