Si è  tenuta a San Quirico d’Orcia (Si) la 

68^ GIORNATA PER LE VITTIME

DEGLI INCIDENTI SUL LAVORO

LA CELEBRAZIONE DELLA CERIMONIA:

I partecipanti fin dalla prima mattina sono stati accolti dagli amici di San Quirico d’Orcia con una colazione offerta dal comitato Anmil con il supporto dei soci della Pro Loco.

Nella Chiesa di San Francesco si è celebrata la funzione religiosa officiata da Sua Ecc.za Mons. Giovanni Soldani Vicario di Siena che ha sottolineato nella sua omelia il valore cristiano della vita e lo spirito di solidarietà rappresentato dall’Anmil e da tutte le Associazioni di volontariato.

Il Corteo, preceduto dalla Banda Filarmonica di San Quirico d’Orcia ha sfilato per le vie cittadine fino al Monumento ai Caduti del Lavoro dove è stata deposta la corona e scoperta la lapide a ricordo per i 60 anni dalla sua inaugurazione.

CERIMONIA CIVILE  PRESENZE ISTITUZIONALI E SOCIALI:

Onorevole Susanna Cenni Vice Presidente Commissione agricoltura della Camera

Dott.ssa Valeria Agnelli Sindaco di San Quirico d’Orcia

Dott.ssa Manuela Pasquini Assessore Comune di Abbadia San Salvatore

Dott.ssa Francesca Profili Assessore Comune di Montepulciano

Dott. Luciano Gorelli Vice Sindaco Comune di San Quirico d’Orcia

Dott. Luigi Lizzi Assessore Comune di Pienza

Dott. Costantino Capuano Questore di Siena

Dott. Filippo Palumbo Responsabile Processo Lavoratori Inail di Siena

Tenente Angelo Faraca Comando Carabinieri di Siena

App.to Q.S. Giovanni Di Giovanni Comandante stazione Carabinieri di San Quirico d’Orcia

PRESENZE ANMIL: Mannucci Giuliano Presidente Territoriale ed i Consiglieri: Capitoni Giancarlo, Lorenzoni Antonio, Lorenzini Silvano, Morellini Tito, Pacchierini Angelo, erano presenti  i presidenti dei comitati le nostre Sezioni Locali:  Benanchi Alvaro,  Bagnoli Dario, Ferrini Leda, Buoni Leonardo,  ed i fiduciari dei Comuni della nostra provincia.

SINTESI DELLE DICHIARAZIONI DEGLI INTERVENUTI

  • La Dott.ssa Valeria Agnelli Sindaco di San Quirico d’Orcia  porge il saluto ed apre la cerimonia, sottolinea l’impegno, l’onore e porge i ringraziamenti della sua Amministrazione per la celebrazione della 68^ Giornata, ringrazia il Vescovo Soldani ed il Parroco Don Luca per la toccante omelia. esprime il suo vivo apprezzamento al responsabile Anmil Ferretti Mario per l’impegno che ha profuso per rivalorizzare il Monumento ai Caduti sul Lavoro eretto nel lontano 1958, ricorda la storia del suo Comune sottolineando come la realtà economica sia stata anche fortemente incentrata sulle attività, le imprese e le cooperative in edilizia un settore fortemente e drammaticamente toccato dalle vicende che oggi ci vedono celebrare questa ricorrenza, sottolinea quindi la necessità di una cultura sulla sicurezza ed alla  ferma applicazione delle regole in tale materia anche per le Istituzioni Pubbliche; cultura della sicurezza che  ha visto le Maestre Emanuele Maria, Papi Maria Laura e Buoni Idria impegnate con i loro alunni attività di formazione in tema di sicurezza supportate dal Consigliere Anmil Capitoni Giancarlo. Un impegno, conclude il Sindaco Agnelli che oggi vede qui con noi le Maestre con i loro ragazzi che con emozione,  ilustreranno le loro riflessioni.
  • Il Presidente Mannucci Giuliano apre la celebrazione della 68^ Giornata con i suoi saluti ed il ricordo dei Caduti sul Lavoro un raccoglimento particolarmente sentito da lettura della lettera inviata dal Presidente della Repubblica Mattarella
  • Al Presidente Giancarlo Capitoni l’onere della relazione introduttiva ai lavori e dopo i doverosi ringraziamenti tocca tutti i temi con particolare attenzione alle rivendicazioni della Categoria, sottolinea le recrudescenza degli infortuni e dei morti sul lavoro aumento che non può essere giustificato dalla ripresa economica, un aumento significativo peraltro nella fascia di età inferiore ai 35 anni. Per la prevenzione degli infortuni Capitoni sottolinea l’impegno dell’Anmil verso le scuole ricorda il protocollo d’intesa con il MIUR e la Regione Toscana ricorda quindi l’impegno ed il lavoro svolto nella scuola di San Quirico.
  • Il Dott. Filippo Palumbo  dell’Inail di Siena  ha portato il saluto dell’ Inail Regionale e del Direttore Maccioni fornisce i dati sull’andamento infortunistico nella nostra provincia ed in tema di riqualificazione e reinserimento lavorativo degli invalidi del lavoro illustra i contenuti dei bandi ISI e delle circolari Inail  per il sostegno alle imprese per il mantenimento dei lavoratori invalidi in azienda impegno che scaturisce dalla legge di stabilità del 2015;
  • L’On.Susanna Cenni, nel porgere i saluti ricorda la sua sempre viva attenzione verso la nostra Associazione e le nostre rivendicazioni. Ricorda i numeri drammatici degli infortuni che seppur in un quadro di lento miglioramento vanno letti all’interno di una terribile crisi anche sociale, numeri che non è assolutamente accettabile di vedere in aumento non appena si registra una lieve ripresa del mondo del lavoro. Ricorda lo sforzo che dal 1994 l’Italia ha prodotto per una normativa in materia di sicurezza uno sforzo che ancora oggi necessità di un suo completo compimento, con il potenziamento degli organismi di vigilanza e la loro collaborazione tra le Istituzioni, ricorda l’impegno anche della Regione Toscana per la sicurezza in agricoltura un settore nel quale emergono anche aree di lavoro nero, di caporalato, dove spesso gli infortuni ed i morti sul lavoro vengono nascosti, cancellati, con commozione ricorda i tragici fatti avvenuti in Puglia dove pochi mesi orsono sono morti 12 lavoratori di colore ammassati su pulmini dove neanche gli animali dovrebbero essere trasportati. A tal proposito ricorda come il precedente Governo a nome del Ministro Martina ha approvato definitivamente il disegno di legge contro il cosiddetto caporalato che, tra le altre cose, contiene specifiche misure per i lavoratori stagionali in agricoltura ed estende responsabilità e sanzioni per i “caporali” e gli imprenditori che fanno ricorso alla loro intermediazione.

    

    

  

^^^^^^^^^

Presentazione della 68^ Giornata Vittime Incidenti sul Lavoro

La Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro” affonda le sue radici nella storia dell’ANMIL (fondata nel 1943). Il Comitato Esecutivo dell’epoca, nella riunione tenuta a Firenze il 26 Novembre 1950, deliberò che il 19 Marzo di ogni anno sarebbe stata celebrata in tutta Italia la “Giornata del Mutilato del Lavoro”, e che in tale occasione sarebbero stati consegnati i Distintivi d'onore e i Brevetti ai Grandi Invalidi.

La prima “Giornata Nazionale del Mutilato” si tenne a Roma il 19 Marzo 1951 e per l'occasione, il giorno precedente l'allora Presidente Nazionale ANMIL Bartolomeo Pastore tenne un discorso di presentazione dell'iniziativa alla radio, fatto di eccezionale rilevanza per l'epoca. Lo scopo era quello di ricordare all’opinione pubblica, alle Istituzioni ed alle forze politiche la necessità di concentrare la propria attenzione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e di garantire la giusta tutela alle vittime del lavoro e alle loro famiglie.
Dal 1998, con direttive del Presidente del Consiglio dei ministri del 24 aprile 1998 e poi del 7 marzo 2003, tale ricorrenza è stata istituzionalizzata su richiesta dell’ANMIL e intervengono, in gran numero, Sindaci, Assessori, autorità locali oltre a parlamentari ed esponenti del Governo, trattandosi di un tema che riguarda tutto il mondo del lavoro.
Lo spirito della Giornata è rimasto invariato in oltre mezzo secolo, sebbene si sia arricchito di nuove, legittime istanze: oggi costituisce un doveroso momento di riflessione sul sacrificio di chi ha perso la vita nello svolgimento della sua professione, nonché un’occasione per rivendicare la centralità dei diritti di ogni lavoratore.

        

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

 

Dom. 8 Ottobre 2017  CETONA (SI)  la celebrazione

della 67^ Giornata Vittime incidenti sul lavoro

 

 

Clicca per vedere il servizio del Telegiornale di NTi Canale 271 del digitale terrestre sulla celebrazione della "Giornata" all'interno della pagina di Facebook della Sezione di Siena della nostra Associazione 

    

   

   

    

     

LA CELEBRAZIONE DELLA CERIMONIA:

I partecipanti fin dalla prima mattina sono stati accolti dagli amici di Cetona con una colazione offerta dal comitato Anmil con il supporto dei soci del Centro Sociale Anziani e della Pro Loco.

Celebrata la funzione religiosa officiata da S.Ecc.za Mons. Stefano Manetti Vescovo di Montepulciano  i partecipanti si sono ritrovati presso il piazzale antistante la chiesa per assistere allo spettacolo della scuola Majorette  di Cetona ed una esibizione della Banda Filarmonica “A.Toscanini di Cetona.

Al termine della esibizione il Corteo, preceduto dalla Banda e dalle Majorette ha sfilato per le vie cittadine fino al Monumento ai Caduti di Guerra dove è stata deposta, alla presenza di una delegazione UNMS di Siena, la corona e sul palco in Piazza Garibaldi, si apriva poi la celebrazione della cerimonia civile.

PRESENZE ISTITUZIONALI E SOCIALI:

Dott.ssa Eva Barbanera Sindaco di Cetona

Dott.ssa Emanuela Forconi Assessore Comune di Cetona

Dott. Gianfranco Torroni Vice Sindaco Comune di Cetona

Dott. Giovanni Mandriani Resp.Medicina Legale USL 7 Siena

Dott. Stefano Scaramelli Pres.Comm.ne Sanità Regione Toscana

Dott.  Ugo Aquilio Responsabile sede provinciale Inail di Siena

Dott. Giacomo Grazi Sindaco di Torrita di Siena

Dott. Juri Bettollini Sindaco del Comune di  Chiusi

Assessore Laura Mannucci  Comune di  Sinalunga

Assessore Agnese Carletti per il Comune  San Casciano dei Bagni

PRESENZE ANMIL: Mannucci Giuliano Presidente Territoriale ed i Consiglieri: Capitoni Giancarlo, Lorenzini Silvano, Morellini Tito, Pacchierini Angelo, erano presenti  i presidenti dei comitati le nostre Sezioni Locali:  Benanchi Alvaro,  Bagnoli Dario, Ferrini Leda, Buoni Leonardo, Cicala Aldo, ed i fiduciari dei Comuni della nostra provincia.

CERIMONIA CIVILE E SINTESI DELLE DICHIARAZIONI DEGLI INTERVENUTI

§  La Dott.ssa Eva Barbanera  Sindaco di Cetona porge il saluto ed apre la cerimonia, sottolinea l’impegno della sua Amministrazione a realizzare anche una targa ai Caduti sul lavoro a ricordo di questa celebrazione, ripercorre la storia dell’Anmil e gli elementi fondanti del nostro Statuto aprendosi alle riflessioni sul tragico bilancio dei morti sul lavoro e alla necessità di una cultura sulla sicurezza ed alla  ferma applicazione delle regole in tale materia anche per le Istituzioni Pubbliche;

§  Il Presidente Mannucci Giuliano apre la celebrazione della 67^ Giornata con i suoi saluti ed il ricordo dei Caduti sul Lavoro un raccoglimento particolarmente sentito anche nella memoria di Zehir Redjepi il giovane operaio macedone morto poco giorni fa in un tragico incidente.

§  Al Presidente Giancarlo Capitoni l’onere della relazione introduttiva ai lavori e dopo i doverosi ringraziamenti e la lettura dei messaggi di adesione alla Giornata in particolare quello del Presidente della Repubblica e della Senatrice Camilla Fabbri Presidente della Commissione Parlamentare d’inchiesta su infortuni e MP, tocca tutti i temi con particolare attenzione alle rivendicazioni della Categoria, sottolinea le recrudescenza degli infortuni e dei morti sul lavoro aumento che non può essere giustificato dalla ripresa economica. Per la prevenzione degli infortuni Capitoni sottolinea l’impegno dell’Anmil verso le scuole ricorda come nei prossimi giorni sarà sottoscritto il protocollo d’intesa con il MIUR e la ministra Fedeli, ricorda quindi l’impegno ed il lavoro svolto nella scuola di Cetona, presenta quindi l’Assessore alle Politiche Sociali, Sanità, Servizi Scolastici Dott.ssa Emanuela Forconi,  la Dirigente Paola Verini e le maestre Manuela Beligni e Cinzia di Meo invita gli alunni di Cetona a leggere i loro elaborati che hanno permesso importanti momenti di confronto sul tema della sicurezza e salubrità nei luoghi di lavoro. Significativa ed molto apprezzata dai partecipanti è stata la lettura da pare degli studenti dei loro temi presenti anche con due manifesti ricchi di disegni e riflessioni posizionati al lato del palco delle Autorità.

§  Altri ed importanti saluti invitati a rappresentare i propri Comuni vengono portati dal Sindaco di Torrita di Siena Giacomo Grazi, dal Sindaco di Chiusi Juri Bettollini,  dall’Assessore Laura Mannucci  del Comune di  Sinalunga, dall’Assessore al Comune di San Casciano dei Bagni Agnese Carletti,   ognuno manifestando la necessità di tali iniziative significative non solo per chi ha avuto un infortunio ma, anche per chi si affaccia al mondo del lavoro.

§  Il Dott. Stefano Scaramelli Presidente della Commissione sanità della Regione Toscana sottolinea nel suo intervento il forte impegno della Regione nello sviluppo della legislazione a tutela dei più deboli ricorda l’impegno con l’Anmil e la firma del protocollo per la salvaguardi dei lavoratori colpiti dall’amianto, ricorda l’impegno assunto con la nuova legge della sua commissione per la tutela degli invalidi ultra sessantacinquenni.

§  Il Dott. Ugo  Aquilio  dell’Inail di Siena  ha portato il saluto dell’Inail Regionale fornisce i dati sull’andamento infortunistico nella nostra provincia ed in tema di riqualificazione e reinserimento lavorativo degli invalidi del lavoro illustra i contenuti dei bandi ISI e delle circolari Inail  per il sostegno alle imprese per il mantenimento dei lavoratori invalidi in azienda impegno che scaturisce dalla legge di stabilità del 2015;

§  Il Dott. Giovanni Mandriani Responsabile Medicina Legale della USL 7 di Siena, nel porgere i saluti ripercorre gli impegni di collaborazione con la nostra Associazione fornisce alcuni dati fondamentali per capire l’ importanza dei servizi svolti dal suo dipartimento e come molti dei servizi sono offerti proprio alla Categoria degli Invalidi del Lavoro.

§  Il Vice Sindaco Gianfranco Torroni e la Sindaca Eva Barbanera scoprono quindi la targa alla Memoria dei Caduti sul Lavoro, con grande commozione il Vice Sindaco Torroni ricorda un caro amico e grande professionista perduto proprio a seguito di un tragico incidente sul lavoro, la targa in marmo verrà posizionata, non appena adempiuti gli obblighi normativi, nella facciata del palazzo Comunale.

§  Al termine la Sezione Anmil ha reso omaggi floreali a tutte le Signore intervenute e il Responsabile Inail Dott. Ugo Aquilio ha provveduto alla consegna delle pergamene e dei distintivi ai Grandi Invalidi del lavoro recentemente infortunati.

                                       

===========================================================================

 

CLICCA SULLE IMMAGINI PER IL PROGRAMMA

E LE INFORMAZIONI DELLA NOSTRA CELEBRAZIONE

               

Alle ore 11,00 Inaugurazione del Monumento ai Caduti sul Lavoro

                  

Si è  tenuta a Torrita di Siena (Si)

66^ GIORNATA PER LE VITTIME

DEGLI INCIDENTI SUL LAVORO

 

(alcune immagini della giornata, clicca sulla foto per ingrandirla)

        

          

                           

                                        

                                        

 

  Un video della celebrazione

LA CELEBRAZIONE DELLA CERIMONIA:

Dopo il consueto ritrovo dei partecipanti, rifocillati da una suntuosa colazione offerta dal comitato Anmil di Torrita di Siena, il Corteo con a capo la Banda Filarmonica  Musicale e le majorette, si è avviato presso la chiesa di Nostra Signora del Rosario per la celebrazione della S.S. Messa officiata da Monsignore  Icilio Rossi vicario del Vescovo.

Celebrata la funzione i partecipanti si sono ritrovati prezzo il piazzale antistante la chiesa per assistere allo spettacolo della scuola di tamburini e sbandieratori di Torrita di Siena ed una esibizione della Banda Filarmonica “La Samba” di Torrita di Siena.

Al termine della esibizione il Corteo si è diretto presso il parco Nando Valdambrini per la inaugurazione del monumento ai Caduti sul lavoro, fortemente voluto dall’ANMIL territoriale e dal Consigliere Giancarlo Capitoni. Scoperto il monumento a futura memoria, il corteo si è diretto presso il palazzetto dello sport, che affollato, vedeva l’inizio della cerimonia civile.

CERIMONIA CIVILE 

PRESENZE ISTITUZIONALI E SOCIALI:

Dott Claudio Faloci Vice Prefetto di Siena

Dott. Maurizio Di Domenico Vice Questore di Siena

Dott.  Stefano Scaramelli Pres.Comm.ne Sanità Regione Toscana

Dott.  Riccardo Agnoletti per la Provincia di Siena e Sindaco di Sinalunga

Dott.   Ugo Aquilio Responsabile sede provinciale Inail di Siena

Dott.  Giacomo Grazi Sindaco di Torrita di Siena

Assessore Andrea Micheletti Comune di  Chiusi

Assessore Laura Mannucci  Comune di  Sinalunga

Assessore Luisa Gandini  Comune di  Sarteano

Consigliere Almiro Bernardini per il Comune  San Casciano dei Bagni

Assessore TizianaTerrosi per il comune di Montepulciano

Consigliere  Giuseppe Maria Corda per il Comune di Pienza

D.ssa  Antonella Lorenzoni per Servizio Prevenzione USL Toscana Sud Est

PRESENZE ANMIL: Mannucci Giuliano Presidente Territoriale ed i Consiglieri: Capitoni Giancarlo, Lorenzini Silvano, Lorenzoni Antonio, Morellini Tito, Pacchierini Angelo, erano presenti  i presidenti dei comitati le nostre Sezioni Locali:  Benanchi Alvaro,  Bagnoli Dario, Ferrini Leda, Buoni Leonardo, Cicala Aldo, ed i fiduciari dei Comuni della nostra provincia, i due impiegati della Sezione Territoriale di Siena Battistino Mazzi e Crescentini Marco.

UNMS Siena Il Presidente Lorenzo Patrone

SINTESI DELLE DICHIARAZIONI DEGLI INTERVENUTI

§  Il Dott. Giacomo Grazi  Sindaco di Torrita porge il saluto ed apre la cerimonia.

§  Sottolinea che  l’impegno della sua Amministrazione a realizzare un Monumento ai Caduti sul lavoro in collaborazione col Consigliere Capitoni Giancarlo espresso l’anno scorso è andato a buon fine.

§  Il Consigliere Capitoni promotore del comitato del monumento presenta le scolaresche che hanno partecipato al concorso proponendo il tema riferito al monumento.

§  . Il Dott. Stefano Scaramelli Presidente della Commissione sanità della Regione Toscana, è presente in rappresentanza della Regione Toscana e porge le sentite scuse dell'Assessore Stefania Saccardi che non è potuta intervenire alla cerimonia per inderogabili impegni,  sottolinea nel suo intervento il forte impegno della Regione nello sviluppo della legislazione a tutela dei più deboli come gli Invalidi e le loro famiglie teso a garantire la migliore assistenza, ed il sostegno personale e della regione per la modifica delle valutazioni dei redditi ai fini dell’ISEE;

§  Il Presidente Provinciale Giuliano Mannucci dopo i doverosi ringraziamenti tiene la sua relazione introduttiva ai lavori toccando tutti i temi con particolare attenzione alle rivendicazioni ed alla problematica della revisione della nuova legge sull’ Isee;

§  Il  Consigliere  Giancarlo Capitoni nel suo intervento ringrazia quanti hanno contribuito alla realizzazione del monumento simbolo importante per la città di Torrita,  presenta il Dirigente e le maestre  e gli alunni delle classi quinte Elementari di Torrita con le quali si sono realizzati importanti momenti di confronto sul tema della sicurezza e salubrità nei luoghi di lavoro; 

§  Significativo e toccante è stata la lettura da pare degli studenti dei loro temi.

§  Vengono poi premiate le classi partecipanti con due targhe a ricordo della Giornata.

§  Il Dott. Ugo  Aquilio  dell’Inail di Siena  ha portato il saluto dell’Inail Regionale con la conferma della massima attenzione dell’Inail ad ogni possibile sviluppo legislativo in tema di riqualificazione e reinserimento lavorativo degli invalidi del lavoro ed al forte impegno dell’equipe multidisciplinare attiva presso la sede di Siena.

§  La D.ssa Antonella Lorenzoni Responsabile Percorso Assistenziale Riabilitazione Territoriale della USL, illustra alcuni dati fondamentali per capire l’ importanza dei servizi di prevenzione e formazione sin ora svolti dal suo dipartimento.

§  Altri ed importanti saluti dei partecipanti invitati a rappresentare i propri Comuni, si accodano a quanto detto dai precedenti oratori , ognuno manifestando la necessità di tali iniziative significative non solo per chi ha avuto un infortunio ma, anche per chi si affaccia al mondo del lavoro.

§  Il Sindaco di Torrita di Siena Giacomo  Grazi,  il Presidente territoriale ANMIL  Giuliano Mannucci  ed il presidente del comitato per il monumento Giancarlo  Capitoni, alla fine della cerimonia offrono a segno di ringraziamento un ricordo floreale alle Signore intervenute.

 

 

--------------------------------------------

Si è  tenuta a Sarteano (Si) la 

65^ GIORNATA PER LE VITTIME

DEGLI INCIDENTI SUL LAVORO

LA CELEBRAZIONE DELLA CERIMONIA:

SANTA MESSA Chiesa San Francesco officiata da Mons.Stefano Manetti

CERIMONIA CIVILE  -  Teatro Arrischianti  PRESENZE ISTITUZIONALI E SOCIALI:

Dott. Stefano Scaramelli Pres.Comm.ne Sanità Regione Toscana

D.ssa Immacolata Amalfitano Vice Prefetto

Dott.Francesco Landi Sindaco di Sarteano

Dott.Jiuri Bettollini Sindaco di Chiusi

Dott.Giacomo Grazi Sindaco di Torrita di Siena

D.ssa Laura Mannucci Assessore Welfare Sinalunga

Dott. Ugo Aquilio DirettoreProvinciale dell’Inail di Siena

D.ssa Gandini Luisa Assessore Welfare Sarteano

D.ssa Martina Granai della Segreteria Provinciale CGIL

Sig. Lorenzo Patrone Presidente. UNMS di Siena

 

Autorità Militari: Allegria Valter Vice Questore Siena Tenente De Benedetto Roberta Guardia di Finanza di Siena Tenente Venturi Alfonso Carabinieri Siena Comandante Fiore Massimiliano Carabinieri Sarteano

PRESENZE ANMIL: Mannucci Giuliano Presidente Territoriale ed i Consiglieri: Capitoni Giancarlo, Lorenzini Silvano, Lorenzoni Antonio, Pacchierini Angelo, Sacco Marcello erano presenti  i presidenti dei comitati le Sezioni Locali:  Benanchi Alvaro,  Bove Fabrizio, Cicala Aldo, Ferrini Leda   ed i fiduciari dei Comuni della nostra provincia.

SINTESI DELLE DICHIARAZIONI DEGLI INTERVENUTI

  • Il Dott. Francesco  Landi  Sindaco di Sarteano porge il saluto ed apre la cerimonia.
  • Dott.Jiuri Bettollini Sindaco di Chiusi
  • Dott.Giacomo Grazi Sindaco di Torrita di Siena il quale sottolinea l’impegno della sua Amministrazione a realizzare entro il prossimo ottobre un Monumento ai Caduti sul lavoro in collaborazione col Consigliere Capitoni Giancarlo prendendo impegno a sostenere la prossima Giornata nel suo Comune
  • la Dott.ssa Immacolata Amalfitano Vice Prefetto Prefettura di Siena porge i  saluti del Prefetto rappresentando il dramma e la storia di un gravissimo infortunio sul lavoro che ha coinvolto suo fratello;
  • Il Presidente Provinciale Giuliano MANNUCCI dopo i doverosi ringraziamenti tiene la sua relazione introduttiva ai lavori toccando tutti i temi con particolare attenzione alle rivendicazioni ed alla problematica della revisione della nuova legge sull’ Isee.
  • Il Dott. Ugo Aquilio Direttore Provinciale dell’Inail di Siena  ha portato il saluto dell’Inail Regionale e Nazionale con la conferma della massima attenzione dell’Inail ad ogni possibile sviluppo legislativo in tema di riqualificazione e reinserimento lavorativo degli invalidi del lavoro ed al forte impegno dell’equipe multidisciplinare attiva presso la sede di Siena.
  • Il Dott. Stefano Scaramelli Presidente della Commissione sanità della Regione Toscana sottolinea nel suo intervento il forte impegno della Regione nello sviluppo della legislazione a tutela dei più deboli come gli Invalidi e le loro famiglie teso a garantire la migliore assistenza.

                                      

       

===================================

Si è tenuta a Siena il  12 ottobre la

64^ Giornata Vittime incidenti sul lavoro

 

Presentazione della Giornata su

 Radio Siena con l'intervista al Presidente Mannucci

La celebrazione della manifestazione di Siena 12 Ottobre 2014

                            

Ore 9,15     Piazza Il Campo — Concentramento

Ore 9,30     Chiesa interna Palazzo Pubblico Comune di Siena Celebrazione Santa Messa in suffragio                       ai Caduti sul Lavoro Officiata Padre Claudio Giuseppone

Ore 10,30    Palazzo Pubblico Sala delle Lupe Cerimonia Civile con il saluto del Presidente Territoriale Anmil GIULIANO MANNUCCI e del Sindaco di Siena Dr. BRUNO VALENTINI, dell'Assessore alla Salute del Comune di Siena Dott.ssa ANNA FERRETTI, dell'Assessore al Lavoro della Provincia Dr. TIZIANO SCARPELLI, del Vice Prefetto Dott.ssa MARIA TERESA CATTARIN FRANZERO, del Vice Questore Dott.ssa ALESSANDRA MARTINI   al termine  la Dott.ssa Antonella Concetta TATA   Direttore Provinciale INAIL ha consegnato i Brevetti e distintivi  d’onore agli invalidi recentemente infortunati.

Leggi l'articolo della Nazione   

               

==================================================

63^ Giornata Vittime Incidenti sul Lavoro

 

             Sinalunga  - 13 ottobre 2013

 

vedi le fotografie

 

IL RESOCONTO DELLA MANIFESTAZIONE:

Sinalunga (Si)  13 ottobre 2013

CONCENTRAMENTO  Giardini del Cassero offerta colazioni gestite dal Comitato Sezione Locale di Sinalunga  

SANTA MESSA Chiesa Collegiata San Martino officiata dal S.E. Rev.ma Rodolfo Cetoloni Vescovo di Montepulcinao, Chiusi e Pienza;

INAUGURAZIONE del cippo e  della Targa in bronzo alla Memoria dei Caduti sul Lavoro ed in ricordo della 63^ Giornata Vittime incidenti sul Lavoro

CORTEO per le vie cittadine con la Banda Filarmonica “Ciro Pinsuti” di Sinalunga e deposizione della Corona ala Monumento ai Caduti della Guerre

CERIMONIA CIVILE  -  Piazza Garibaldi

PRESENZE ISTITUZIONALI

  • Deputato On. Susanna Cenni  XIII^ Commissione Agricoltura Camera dei deputati: Oratore Ufficiale della manifestazione
  • Dott.ssa Maria Teresa Cattarin Franzero Commissario Straordinario del Comune di Sinalunga;
  • Fabio Dionori Assessore Provinciale Bilancio e Patrimonio;
  • Dott.ssa Pamela Fatighenti Consigliere del Comune di Chiusi in rappresentanza del Sindaco;
  • Dott. Presenti Valerio Consigliere del Comune di Torrita di Siena in rappresentanza del Sindaco;
  • Dott. Serafino Marino Presidente del Co.Co.Pro. dell’Inail di Siena;
  • Presidente Regionale ANMIL Giancarlo Capitoni
  • Dott.ssa Antonella C.Tata  Direttrice Provinciale INAIL Siena;
  • Dott. Rodolfo Amati  Responsabile Servizio Prevenzione USL 9 Grosseto;

 

PRESENZE ANMIL

MANNUCCI GIULIANO PRESIDENTE PROVINCIALE TUTTI I CONSIGLIERI PROVINCIALI I COMITATI LE SOTTOSEZIONI ED I FIDUCIARI DEI COMUNI LA NOSTRA PROVINCIA

 

SINTESI DELLE DICHIARAZIONI DEGLI INTERVENUTI

 

  • Il Commissario Straordinario del Comune di Sinalunga Dott.ssa Maria Teresa Cattarin Franzero porge il saluto ed apre la cerimonia sottolineando come la celebrazione della Giornata si collochi in un momento di dell’Amministrazione, ricorda gli impegni dell’Amministrazione dimissionaria confermando che pur in una situazione straordinaria ha voluto riconoscere il Suo sostegno per garantire la nostra celebrazione riconoscendone l’alto valore civile e morale 

 

  • Il Presidente Provinciale Giuliano MANNUCCI dopo i doverosi ringraziamenti tiene la sua relazione introduttiva ai lavori toccando tutti i temi con particolare attenzione, in occasione del compimento del 70° anno di vita dell’associazione, allo sviluppo delle nostre attività e dei sempre più numerosi servizi proposti ai nostri associati, ricorda l’impegno che a livello nazionale si è profuso con l’iniziativa dell’artista Franco Scepi e tra le rivendicazioni la problematica del nuovo calcolo dell’Isee.

 

  • On. Susanna Cenni ricorda la sua sempre viva attenzione verso la nostra Associazione e le nostre rivendicazioni, e le sollecitazioni che il Presidente Napolitano da tanti anni propone all’attenzione dei cittadini tutti. Ricorda i numeri drammatici degli infortuni che seppur in un quadro di lento miglioramento vanno letti all’interno di una terribile crisi anche sociale, collegando i dati Inail a quelli dell’ILO “Ufficio Internazionale del Lavoro” di cui fornisce le stime aggiornate. Ricorda lo sforzo che dal 1994 l’Italia ha prodotto per una normativa in materia di sicurezza uno sforzo che ancora oggi necessità di un suo completo compimento, ricorda l’impegno della Regione Toscana per la sicurezza in agricoltura auspicando una sempre più stretta collaborazione tra le Istituzioni.

 

  • Il Presidente  Regionale Giancarlo CAPITONI con il saluto dell’Anmil Regionale ricorda il titolo della nostra iniziativa con il forte impegno della nostra Associazione affinché il futuro dei nostri figli sia migliore e che il lavoro che nasce nei lori sogni non diventi poi un incubo, un bellissimo messaggio che con l’iniziativa dell’artista Franco Scepi abbiamo voluto lanciare in occasione del 70° anniversario della nostra nascita. Ricorda l’impegno della nostra Associazione con la Fondazione Sosteniamoli subito e le iniziative della Regione per sostenere le vittime di gravi infortuni e la necessità di un Istituto Assicuratore che si faccia carico dell’infortunato a 360 gradi, un impegno che si sta concretizzando anche grazie al protocollo d’intesa tra Inail e Regione Toscana.

 

  • Il Dott. Serafino Marino Presidente del Co.Co.Pro. dell’Inail di Siena ricorda l’impegno del comitato provinciale in tema di sicurezza e formazione con particolare attenzione alle malattie professionali di genere;

 

  • Il Dott. Rodolfo Amati Responsabile della Prevenzione per la Usl 9 di Grosseto ha sostenuto la nostra iniziativa con la presenza del Camper “Coltiva la Sicurezza” e nel suo intervento a fatto appello a tutti i presenti perché la cultura della sicurezza sia un tema fortemente sentito da tutti e tutti possono dare un forte contributo da parte della nostra Associazione e dei suoi associati anche una forte testimonianza ed un forte impegno verso i nostri ragazzi.

 

  • D.ssa Antonella Tata e l’Assistente Sociale Laura Lombardini  ha portato il saluto dell’Inail Regionale e Nazionale con la conferma della massima attenzione dell’Inail ad ogni possibile sviluppo legislativo in tema di riqualificazione e reinserimento lavorativo degli invalidi del lavoro ed al forte impegno dell’equipe multidisciplinare attiva presso la sede di Siena.

 

                                                                      

====================================================================================

 

La Giornata Vittime Incidenti sul Lavoro

Piancastagnaio 14 Ottobre 2012

 

PIANCASTAGNAIO (Si)  14 ottobre 2012

Concentramento  Piazza Castello offerta colazioni gestite dal Comitato Sezione Locale di Piancastagnaio  SANTA MESSA Chiesa Santa Maria Assunta officiata dal S.E.Rev.ma Guglielmo Borghetti Vescovo di Pitigliano, Sovana e Orbetello;

CORTEO per le vie cittadine con la Banda Filarmonica “Egisto Cavallucci” di Piancastagnaio e deposizione della Corona ala Monumento ai Caduti sul Lavoro realizzato dall’Anmil nel 1977

CERIMONIA CIVILE  -  Teatro Comunale

PRESENZE ISTITUZIONALI

  • Senatrice Anna Maria Serafini  6^ Commissione Finanze e Tesoro: Oratore Ufficiale della manifestazione

  • Dott. Fabrizio Agnorelli Sindaco di Piancastagnaio;

  • Dott.ssa  Patrizia Vicari Capo di Gabinetto Prefettura di Siena;

  • Roberto Renai Consigliere Provinciale Presidente Commissione assetto del territorio;

  • Presidente Regionale ANMIL Giancarlo Capitoni

  • Dott.ssa Nada Cappelletti Ass.com. Piancastagnaio scuola e formazione;

  • Dott.ssa Antonella C.Tata  Direttrice Provinciale INAIL Siena;

  • Dott. Tarquinio PRISCO Servizio Prevenzione USL 9 Grosseto;

  • Dott. Leonardo Carta  Responsabile Provinciale per il Lavoro Partito Democratico Siena;

  • Dott.ssa Laura Lombardini  Assistente Sociale INAIL Siena;

  • Dott. Luciano Binarelli Segreteria prov. CGIL Siena;

Hanno dato la loro adesione ed il sostegno alla nostra iniziativa; l’On. Rosy Bindi, l’On. Susanna Cenni, e le Consorelle ANMIG, ANMIC, AISM, ANPI, UIC, UNMS, ANMVCG

SINTESI DELLE DICHIARAZIONI DEGLI INTERVENUTI

 

  • Il Sindaco Fabrizio Agnorelli porge il saluto dell’Amministrazione Comunale sottolineando come la celebrazione della Giornata si collochi in un momento di forte crisi per le Aziende amiatine, crisi nella quale anche le tutele e la sicurezza sul lavoro possono essere facilmente disattese, ricorda l’impegno dell’Amministrazione anche nel sostegno dato per l’allestimento della mostra “Donne che vincono” 

 

  • Il Presidente Provinciale Giuliano MANNUCCI dopo i doverosi ringraziamenti tiene la sua relazione introduttiva ai lavori toccando tutti i temi con particolare attenzione ai dati statistici senesi con l’evidenza della forte diminuzione dei premi pagati all’Inail dalle Aziende una diminuzione che è lo specchio fedele della crisi che investe l’Italia e quindi anche la nostra provincia;
  • Sen. Anna Maria Serafini ripercorre l’evoluzione della legislazione italiana in tema di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, evidenziando come il ruolo delle donne e le maggiori penalizzazioni che in ambito lavorativo sopportano, donne per le quali auspica l’approvazione delle modifiche al testo unico sugli Infortuni per il riconoscimento delle tutele di genere.

 

  • Il Presidente  Regionale Giancarlo CAPITONI con il saluto dell’Anmil Regionale ricorda gli impegni della legge 57/2008 della Regione Toscana sul sostegno alle famiglie dei lavoratori morti per infortunio sul lavoro, traccia le linee del confronto con la Regione Toscana in tema di accessibilità, sport e  salute per tutti, nonché il costante impegno di Anmil e Fand per il mantenimento degli standard di assistenza che i minori trasferimenti statali mettono in forte discussione.  Ricordando il lavoro delle classi seconde della scuola primaria di Piancastagnaio invita le insegnanti ad illustrare le attività che hanno visto la classe premiata il 12 ottobre presso il Quirinale con la Medaglia del Presidente della Repubblica in occasione del ricevimento dell’Anmil per la 62^ Giornata Vittime Incidenti sul Lavoro al Quirinale alla presenza del Presidente Giorgio Napolitano;

 

  • Le insegnanti  Maria Rita Cappelletti e Maria Elena hanno illustrato il lavoro e l’impegno che ha visto poi la realizzazione della clip “ILMIBABBO”.

             collegamento per vedere il video : ilmibabbo

 E’ stato quindi proiettato il filmato un documento originale, che vede protagonisti gli stessi alunni, i quali raccontano il lavoro dei loro papà, gli infortuni ed i rischi in cui quest’ultimi si sono imbattuti durante le ore lavorative.  Testimonianze sincere e dirette che hanno ricevuto molti applausi da tutti i presenti e che sottolineano ancora una volta come la prevenzione rappresenti un’arma letale per frenare incidenti sul lavoro e morti bianche. Il Presidente Mannucci ha quindi consegnato un contributo alla scuola quale riconoscimento della Sede di Siena.

 

  • D.ssa Antonella Tata e l’Assistente Sociale Laura Lombardini  hanno portato il saluto dell’Inail Regionale e Nazionale con la conferma della massima attenzione dell’Inail ad ogni possibile sviluppo legislativo in tema di riqualificazione e reinserimento lavorativo degli invalidi del lavoro Partendo dai dati sulle minori entrate dei premi assicurativi illustrano i dati degli infortuni e le malattie professionali denunciate nella nostra provincia nel corso dell’ultimo anno.

                 

per vedere una raccolta di immagini della giornata collegamento al sito di siena anmilsiena

==================================================================================