Le celebrazioni della 70ª Giornata a San Bonifacio (VR)

5 ottobre 2020 – Si è celebrata, domenica 4 ottobre, a San Bonifacio (VR) la prima delle due manifestazioni locali per la 70ª Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro dell’ANMIL in forma ridotta a fronte delle misure di contrasto alla diffusione del COVID-19.
La cerimonia è iniziata alle ore 9.30 con la deposizione della corona di alloro al Monumento dei Caduti sul Lavoro in Piazza della Stazione a San Bonifacio. Sul tema della Giornata sono intervenuti il Presidente ANMIL di Verona Luciano Giovinazzo, il Sindaco di San Bonifacio Giampaolo Provoli, l’Assessore comunale all’ecologia, tutela dell’ambiente, raccolta differenziata, verde pubblico attrezzato Adriano Pimazzoni e hanno partecipato i membri del Consiglio e i Delegati ANMIL di Verona.
La seconda manifestazione si terrà a Verona domenica 11 ottobre e prevede in programma alle ore 10.00, la deposizione della Corona d’alloro al Monumento dei Caduti sul Lavoro in Piazza del Bacanal dove, oltre al Presidente ANMIL di Verona, Luciano Giovinazzo, prenderanno parte: il Prefetto di Verona, Donato Cafagna; la Direttrice INAIL di Verona, Stefania Marconi; il Consiglio e i Delegati ANMIL di Verona. 
“Per questa 70ª Giornata vogliamo rimarcare che la salute e la sicurezza sul lavoro sono una priorità per il futuro del nostro Paese e per le nuove generazioni – dichiara Giovinazzo – in un momento storico in cui l’incertezza e la preoccupazione per il futuro sono diventate una costante soprattutto a fronte dell’epidemia legata al Coronavirus che ha rafforzato la crisi economica già in essere e che ha avuto riflessi negativi a livello sociale e, di conseguenza, sull’andamento del fenomeno infortunistico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.