Serafin, Presidente ANMIL Rovigo “Pronti ad aiutare i familiari delle vittime sul lavoro”

Rovigo, 11 maggio 2021 – A seguito della tragica sequenza di incidenti mortali sul lavoro, il Presidente ANMIL Rovigo Luciano Serafin ha dichiarato su “Il Resto del Carlino”: “Nello stringerci alle famiglie ci rendiamo disponibili per assisterle gratuitamente. – e ha aggiunto- Continuano le tragedie sul lavoro dovute all’inosservanza delle misure di sicurezza. Ancora morti che lacerano il cuore e dinamiche che non hanno nulla di nuovo ma che sono inaccettabili, eppure a morti come queste sembriamo vergognosamente anestetizzati”.
“Comprendo il dramma dei familiari perché ho vissuto sulla mia pelle la perdita di mio marito rimasto schiacciato, poco più di un anno fa, sotto una trave di 86 tonnellate in un’acciaieria e so bene quanto sia stato traumatico per nostro figlio di 10 anni affrontare il dolore per la scomparsa del papà” ha commentato la Vice Presidente della Fondazione ANMIL ‘Sosteniamoli subito’ Paola Batignani, fondazione che ha lanciato insieme all’ANMIL una raccolta fondi affinché “oltre al dolore immenso, non si aggravi la situazione per problemi economici”.
Il Presidente della Fondazione, Francesco Costantino ha aggiunto: “Non siamo riusciti ancora ad abbattere un fenomeno che pesa sule nostre coscienze come sulla nostra economia, evidenzia quanto sia necessario prestare ascolto ai numerosi bisogni di categorie di famiglie che si trovano all’improvviso e senza alcuna colpa in difficoltà, non solo per burocrazie ma anche perché mancano servizi adeguati”. L’Associazione, ha dichiaro il Presidente territoriale Serafin, rimane comunque “a disposizione di tutti attraverso professionisti, esperti e volontari in grado di dare un aiuto mirato e concreto ed un ascolto sincero e partecipato a chi ne ha bisogno”. 

 

Articolo su “Il resto del Carlino”