“Safety blues” a Brescia, l’arte al servizio di informazione e prevenzione

18 settembre 2019. A poco tempo dalla giornata nazionale del 13 ottobre ANMIL da quest’anno vuole ricordare le Vittime degli incidenti sul lavoro in un modo del tutto inusuale. Il prossimo 9 ottobre, nel cuore del centro storico di Brescia, nella bellissima cornice del Cinema Teatro nuovo Eden, si svolgerà la prima edizione di “Note ANMIL in Sicurezza”. Il debutto del recital dal nome inequivocabile, “Safety blues”, prevede l’esecuzione di brani musicali che racconteranno storie dedicate ai caduti sul lavoro.
“Quando qualcuno non porta a casa la pelle dal proprio posto di lavoro, tutti siamo chiamati a guardarci dentro e riflettere”, si legge in una nota di ANMIL Brescia.
Anche l’arte, quindi, può diventare un veicolo importante di sensibilizzazione. Le morti bianche e il mondo dello spettacolo non si sono frequentati spesso, quasi che l’incidente sul lavoro fosse una sorta di tabù che non può trovare spazio in una canzone o in un testo teatrale.
Safety blues è un recital musicale che ripercorre questo strano rapporto. Una storia ampia che contiene storie più piccole, quelle delle persone coinvolte in alcuni eventi accaduti sui luoghi di lavoro. “Episodi che narrano di incidenti mortali; racconti di chi ne è uscito vivo ma porterà addosso i segni per sempre. E in mezzo a queste storie, ascoltiamo alcune tra le più belle canzoni dedicate al tema, suonate a cantate dal vivo con una sensibilità rara e preziosa”.
L’evento, patrocinato dal Comune di Brescia e dalla Provincia di Brescia, vedrà al suo interno una mostra artistica di un giovane pittore, studente dell’Accademia di Belle Arti Santa Giulia di Brescia, esibire alcune sue opere sempre sul tema del lavoro e a seguire verso le ore 21.00 l’inizio del Recital musicale. Per iscrizioni e maggiori informazioni chiamare in sede al numero 030393439 oppure sul sito ANMIL