“Prevenire è meglio che curare”: a Lecco l’iniziativa per le vittime dell’amianto

Roma, 23 aprile 2024 – Anche quest’anno, in occasione della Giornata Mondiale dedicata alle Vittime dell’amianto, che ricorre il 28 aprile, l’associazione Gruppo Aiuto Mesotelioma ODV ha organizzato un’iniziativa focalizzata sui temi della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro.
L’evento “Prevenire è meglio che curare!” si terrà il prossimo 26 aprile, a partire dalle ore 18, nella Sala conferenze di Palazzo delle Paure a Lecco con il patrocinio di ANMIL, Comune di Lecco, Sistema Museale Urbano Lecchese, Fondazione ‘Gabry nel cuore’ e Associazione ‘Angelo di Napoli’.
Per l’ANMIL saranno presenti il Presidente territoriale Gianfranco Longhi e la Testimonial Ester Intini, mamma di Gabriele Di Guida, morto sul lavoro a soli 25 anni.
Ester sarà una delle tre testimonianze al centro dell’evento: insieme a lei anche Cinzia Manzoni, presidente del GAM e figlia di Angelo, scomparso per un mesotelioma pleurico provocato dall’inalazione di fibre d’amianto e Carmen Cannistra, moglie di Angelo Di Napoli, schiacciato sotto il peso di un trasformatore di 5 tonnellate, i cui interventi saranno coordinati dalla giornalista Katia Sala.