Pordenone: tutte le date dei “Tornei della Sicurezza” promossi da ANMIL, MIUR e INAIL

12 dicembre 2019 – I tornei della sicurezza promossi dall’ANMIL in collaborazione con il Ministero dell’istruzione, università e della ricerca (MIUR) e l’INAIL e in stretta sinergia con i comuni di Pordenone, Maniago, Spilimbergo, Sacile e San Vito al Tagliamento sono giunti alla fase più attesa, quella delle finali per attestare la squadra campione di sicurezza. Gli allievi che si sono distinti sia sul piano teorico superando i test dei formatori che sul piano pratico, ovvero sui campi da gioco, dimostrando talento e fair-play ora disputeranno le finali.
Giovedì 12 dicembre presso la palestra dell’istituto Flora di Pordenone dalle ore 9.00 alle ore 12.00 si sono sfidati nelle finali di calcio maschile gli istituti Kennedy e Pujati, mentre per il calcio femminile si sono scontrati il Kennedy e il Flora.
Il 13 dicembre presso la palestra dell’Istituto Mattiussi di Pordenone dalle 9.00 alle 12.00 si terrà la finale di pallavolo femminile tra gli istituti  Pujati, Le Filandiere e il Leopardi-Majorana. Il 17 dicembre presso la palestra del Mattiussi dalle 9.00 alle 11.30 si disputerà il torneo di pallavolo maschile Mattiussi-Pertini e Flora, mentre il 18 dicembre presso la palestra dell’Ex Fiera di Pordenone dalle ore 09.30 alle ore 11.30 ci sarà la gara tra Mattiussi-Pertini e Le Filandiere.

“Diventa fondamentale – dichiara Amedeo Bozzer, Presidente dell’ANMIL di Pordenone – la nostra presenza fissa all’interno delle scuole. In questo modo, ogni studente, avrà davanti agli occhi tutte le mattine l’idea di prevenzione e potrà diffonderla in famiglia, tra gli amici e quando entrerà nel mondo del lavoro sarà a tutti gli effetti preparato ad evitare gli incidenti, comprendendo il livello del rischio possibile. Negli anni abbiamo seminato molto, abbiamo visto crescere nei giovani la consapevolezza e ora possiamo raccogliere i frutti visto che le scuole del territorio partecipano attivamente al nostro progetto. Ma cercheremo di fare ancora di più, ovvero inizieremo a parlare di sicurezza anche ai ragazzi delle scuole medie, alla nostra maniera, con un linguaggio che va diritto all’anima dei giovani, perché le sensazioni si tramutano in azioni positive, perciò deve esserci il comune sentire della necessità di operare in ambienti sicuri a scuola, come a casa, come negli ambienti lavorativi”.

 Le premiazioni ufficiali dei tornei “In sicurezza si vince” si terranno il 7 febbraio presso l’auditorium Concordia. E sarà una grande festa della sicurezza tra i giovani.