Il racconto dello svolgimento delle celebrazioni per la 69ª Giornata Nazionale

Domenica 13 ottobre l’ANMIL ha celebrato a Bergamo la Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro. La giornata celebrativa è iniziata con la Santa Messa nella Chiesa di San Bartolomeo in ricordo delle Vittime del lavoro e dei defunti ANMIL celebrata da Don Lino Lazzari. Al termine i partecipanti in corteo, preceduto dal corpo musicale “Canonico Cossali” di Ghisalba, hanno raggiunto il Monumento ai Caduti sul Lavoro, opera dello scultore Tomaso Pizio, per la deposizione di una corona d’alloro nella ricorrenza del XXX anniversario d’inaugurazione dello stesso.
“Se bastasse moltiplicare gli sforzi sulla prevenzione e raddoppiare i controlli nelle aziende per dimezzare gli infortuni sul lavoro, avremmo trovato la soluzione”. Il Presidente Territoriale ANMIL, Luigi Feliciani, sa che questa è un’equazione che non regge e che la strada per contrastare in maniera efficace gli incidenti sul lavoro è molto più tortuosa. Se ne è lungamente parlato nella sala Nembrini della Casa del Giovane dove si è svolta la Cerimonia Civile.
Hanno preso poi la parola la dott.ssa Paola Cavalcanti, Vice Prefetto vicario; il dott. Marco Brembilla, Assessore Lavori pubblici e reti Comune di Bergamo; il dott. Ezio Deligios, Consigliere delegato alle Politiche Attive del Lavoro della Provincia di Bergamo; la Senatrice Alessandra Gallone; il dott. Virginio Villanova, Direttore INAIL; il dott. Giovanni Malanchini, Segretario Uff. Presidenza Consiglio Regione Lombardia; il dott. Francesco Corna, Segretario Generale Cisl; la dott.ssa Giuseppina Zattola, Responsabile UOS PSAL ATS Bergamo; il dott. Niccolò Carretta, Consigliere Regione Lombardia e l’On. Elena Carnevali.

Sono inoltre intervenuti alla celebrazione della Giornata: l’On. Daniele Belotti; la Sen. Simona Pergreffi;  il dott. Alfredo Abbato, Comandante Carabinieri; il dott. Angelo Chiari, CGIL Bergamo; il dr. Danilo Mazzola, CISL di Bergamo; la dott.ssa Addolorata Malgieri, Vice Direttore INAIL; il dott. Roberto Fiandri, Dirigente di Confindustria; il dott. Mario Barboni Socio onorario ANMIL; Aldo Arena, Avvocato ANMIL ed una rappresentanza della Fand.