Il racconto dello svolgimento delle celebrazioni per la 69ª Giornata Nazionale

15 ottobre 2019 – La 69ª Giornata si è svolta nel centro della città di Genova in Piazza De Ferrari, grazie alla concessione da parte della Regione Liguria della Sala della Trasparenza all’interno del Palazzo della Regione.
La Giornata ha avuto inizio a Genova alle ore 8.30 presso la Chiesa del Gesù e dei Santi Ambrogio e Andrea nella vicina Piazza Matteotti, con la S. Messa in ricordo delle Vittime del Lavoro.
I Partecipanti, confluiti da tutto il Territorio, hanno raggiunto il prestigioso Palazzo della Regione in Piazza De Ferrari nel cuore di Genova, ove alle ore 10.00 si è svolta la Manifestazione Civile. Alla Presenza di oltre 150 cittadini, dopo la lettura del Messaggio del Presidente della Repubblica, è stato osservato un momento di raccoglimento in memoria delle Vittime del Lavoro.
Ha aperto gli interventi il Presidente Terr.le Adriano Scaniglia per la Relazione Ufficiale della Giornata. E’ stata quindi data la parola al Procuratore Aggiunto della Repubblica di Genova Dott. Francesco Pinto che con un intervento che ha elevato il tono della Cerimonia ha affermato che il Diritto alla Salute costituzionalmente garantito si scontra con una legislazione ordinaria che contraddice quel principio.
Hanno preso la parola altresì:
il Direttore INAIL DI Genova Marco Quadrelli, l’Assessore al Personale del Comune di Genova Giorgio Viale, il Consulente Legale dell’ANMIL Avv. Francesco Firriolo che ha anche fornito ampia informazione sui servizi che l’Associazione offre con soddisfazione della platea,  il Consigliere Reg.le del PD  Sergio Rossetti, il Consigliere Reg.le del Gruppo Misto  Giovanni Boitano, la Segretaria Reg.le UIL  Sheeba Servetto e il Capogruppo in Consiglio Comunale del PD Cristina Lodi che ha dato ampia assicurazione sull’imminente approvazione da parte della Commissione Toponomastica sull’intitolazione della strada già individuata alle Vittime del Lavoro.
Erano presenti inoltre rappresentanti del mondo dell’Associazionismo genovese. Durante la Cerimonia sono stati proiettati attraverso i video posti ai lati della Sala gli spot della Campagna di sensibilizzazione “Non raccontiamoci favole”. In ultimo, la consegna dei Distintivi e Brevetti d’Onore a cura dell’INAIL Direzione di Genova.

Il Presidente Territoriale
Adriano Scaniglia