Lavorare in sicurezza durante la pandemia: la mostra degli studenti di Coccaglio

22 giugno 2021 – In occasione del 10° anniversario dall’inaugurazione della Stele dedicata ai caduti sul lavoro di Coccaglio, lo scorso sabato 22 maggio, alle ore 9.30, c’è stata la deposizione di un vaso di fiori e si sono ricordati tutti i lavoratori e le lavoratrici che, dall’inaugurazione ad oggi, hanno perso la vita. Dopo un momento di preghiera, ci si è spostati all’auditorium San Giovanni dove è stata inaugurata la mostra dei lavori realizzati dagli allievi delle classi terze della scuola media Luca Marenzio di Coccaglio che hanno partecipato al concorso “Primi in Sicurezza” intitolato al professor Ciro Oliviero sul tema: “LAVORARE SEMPRE IN SICUREZZA NEL PERIODO ATTUALE DI PANDEMIA”. Al concorso hanno aderito 97 allievi con disegni, video  e lavori con PowerPoint. Gli allievi hanno dimostrato molto impegno e ci auguriamo che in futuro possano maturare l’attenzione ai pericoli, alla responsabilità  e non subiscano infortuni.
Il primo premio è stato vinto da Melisa Lita con il disegno “Sicurezza sul lavoro al tempo della pandemia”, il secondo premio è stato vinto da Viola Massetti con il video “Sicurezza sul lavoro al tempo del Covid” , il terzo premio è stato vinto da Singh Anshpreet con  un disegno senza titolo.
La commissione che ha giudicato i lavori ha proposto una menzione speciale per il lavoro di Beshiri Davide Alemin che ha realizzato un segnalibro simbolo celebrativo della manifestazione e dell’argomento  ed ha suggerito all’Amministrazione Comunale la stampa e la distribuzione a tutti i ragazzi partecipanti al concorso. Il Sindaco ha accolto il  suggerimento.
Alla consegna dei premi, oltre al Sindaco Dott. Alberto Facchetti, al Vicesindaco Eugenio Fossati, agli assessori Silvia Borra, Monica Lupatini e Fabrizio Rocco,  erano presenti: il parroco don Gianfranco Rossi, la professoressa Cristina Cavaliere della scuola media Luca Marenzio di Coccaglio, il Vicepresidente ANMIL nazionale e Presidente di ANMIL Lombardia Luigi Feliciani che ha consegnato una targa ricordo ai figli del professor Ciro Oliviero: Giulio, Simona e Fabrizio; Alberto Fedeli  e Tiziana Busi  di IRFA (Istituto per la Riabilitazione e la Formazione di Anmil) e il Vicepresidente provinciale di ANMIL Brescia Giuliano Franchi.
Al delegato comunale ANMIL di Coccaglio sono giunti gli apprezzamenti, in merito al lavoro svolto, delle dott.sse Evelina Jesi e Filomena Brescia del centro formazione di ANMIL nazionale, dal signor Vittorio Faedda presidente provinciale dell’ANMIL di Milano, dalla signora Zenedia Quadrini del coordinamento donne dell’ANMIL della città di Fermo, dal signor Paolo Veclani vicepresidente dell’ANMIL di Venezia.

 

DSC_1482
DSC_1497
DSC_1443
DSC_1433
DSC_1453
previous arrow
next arrow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.