Il 25 ottobre l’ANMIL sarà alla 7ª Giornata nazionale dell’Ingegneria della Sicurezza a Matera a cura dell'Ufficio Salute e Sicurezza

10 ottobre 2019 – Presso l’Auditorium Serra del Sole di Matera, l’intera giornata del 25 ottobre prossimo sarà dedicata alla “7ª Giornata nazionale dell’ingegneria della sicurezza”, organizzata dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri, dall’Ordine Ingegneri di Matera e dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. La manifestazione, dal titolo “Il valore sociale della Cultura della Sicurezza obiettivo primario di una Società Civile. Azioni ed esperienze a confronto”, ha ottenuto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica.
Nel corso dei lavori, l’ampio panel di relatori si confronterà sulle più recenti novità europee in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, sulla correlazione tra obblighi normativi e comportamenti etici nel contesto dell’organizzazione aziendale, nonché, da ultimo, sugli approcci normativi e sulle buone pratiche applicabili ai luoghi di intrattenimento. Durante la seconda sessione, l’avv. Maria Giovannone, Responsabile dell’Ufficio Salute e Sicurezza Sul Lavoro di ANMIL, contribuirà al dibattito con un intervento dal titolo “Dalla complessità normativa alla organizzazione del lavoro: le conseguenze di una “sbagliata” gestione della SSL”. Più in particolare, dopo l’illustrazione del quadro fenomenologico degli incidenti sul lavoro e delle violazioni in materia di SSL, sarà analizzato lo stato dell’arte e le prospettive evolutive della normativa prevenzionistica.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione al link https://bit.ly/2nfnBlF entro il 22 ottobre 2019.

Pieghevole della Giornata Nazionale della Sicurezza

È previsto il riconoscimento di n. 3+2 CFP (3 la mattina e 2 il pomeriggio) per l’aggiornamento delle competenze professionali degli Ingegneri.