Treviso, 28 settembre 2021 – Lo scorso 25 settembre l’ANMIL Treviso ha voluto ricordare uno dei padri fondatori del mandamento trevigiano: il cavaliere Lorenzo Altoè. Il tutto si è svolto nella meravigliosa cornice dell’oasi naturale del Parco Fenderl, a Vittorio Veneto (TV). Numerose personalità hanno arricchito la giornata con dei ricordi che hanno reso, la figura di questo protagonista della storia di Vittorio Veneto un testimone combattente per la libertà e la solidarietà.
La manifestazione è stata voluta dal vicepresidente del mandamento di Treviso e consigliere nazionale Giovanni Perin e ha visto l’intervento di diverse figure del panorama trevigiano, dal sindaco di Vittorio Veneto Antonio Miatto, al Presidente dell’ANPI Chiara Marangon, la direttrice dell’Inail Treviso Paola Durastante. Inoltre, hanno ricordato la figura del Cavaliere Lorenzo Altoè, grande invalido del lavoro e partigiano durante la seconda guerra mondiale, il Presidente Nazionale ANMIL Zoello Forni, che ha richiamato alla memoria il lavoro dell’Anmil dalle origini ad oggi, e il Presidente ANMIL Treviso Gianni De Santi.
Infine, è intervenuto il figlio Lucio Altoè il quale ha ringraziato la platea della presenza in memoria del padre, ha poi ricevuto una targa commemorativa in ricordo di quello che è stato uno dei personaggi più importanti e altruisti della comunità Alto vittoriese.