PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

Home E NOTIZIE DAL TERRITORIO E IV Giornata Iblea, sicurezza lavoro, tutela salute e ambiente

IV Giornata Iblea, sicurezza lavoro, tutela salute e ambiente

IV Giornata Iblea, sicurezza lavoro, tutela salute e ambiente

Roma, 3 giugno 2024 – Si è tenuto sabato 1 giugno la 4ª Giornata Iblea, un importante convegno organizzato dalla sede territoriale ANMIL di Ragusa, dedicato alla sicurezza sul lavoro, alla tutela della salute e dell’ambiente. L’evento ha visto la partecipazione di numerose autorità locali, rappresentanti delle istituzioni e cittadini interessati alle tematiche trattate.
Maria Agnello, Presidente Territoriale ANMIL Ragusa, ha aperto il convegno con un discorso di benvenuto, ringraziando tutti i partecipanti per la loro presenza e sottolineando l’importanza della manifestazione. Agnello ha espresso il suo apprezzamento per gli atleti ANMIL Domenico Randazzo, Francesco Carnata, Salvatore Campanella e Anna Ortise, che con le loro performance hanno dimostrato grande tenacia e forza d’animo.
L’ANMIL, ha ricordato Agnello, da oltre 80 anni si batte per garantire tutele adeguate alle vittime di infortuni e malattie professionali, nonché alle loro famiglie, a fronte dei danni subiti nell’esercizio del loro diritto costituzionale al lavoro. Allo stesso tempo, l’associazione si impegna affinché tali eventi tragici non accadano più, promuovendo la massima attenzione al tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. La mancanza di sicurezza nei luoghi di lavoro, ha sottolineato Agnello, continua ad avere conseguenze tragiche, con migliaia di famiglie che perdono i propri cari e numerose persone che subiscono danni fisici e psicologici permanenti.
Agnello ha inoltre evidenziato l’importanza di diffondere una cultura della sicurezza che possa prevenire tali incidenti, agendo sui comportamenti e sulla percezione del rischio. Ha collegato questo tema alla necessità di attenzione all’ambiente di lavoro e di vita, spesso coincidenti, la cui salubrità influisce sulla salute di tutti i cittadini.
Durante il convegno, è stato sottolineato come realtà industriali, pur offrendo lavoro, abbiano compromesso irrimediabilmente le condizioni ambientali, con profonde ripercussioni sugli stessi lavoratori e sugli abitanti del territorio. I Testimonial ANMIL, vittime di infortuni o malattie professionali, portano avanti un messaggio di prevenzione nelle scuole e aziende, contribuendo a sensibilizzare sempre più persone.
Un’iniziativa particolarmente cara all’Associazione è il reinserimento lavorativo delle vittime del lavoro e delle persone con disabilità. Grazie all’ente di formazione e riqualificazione IRFA, ANMIL offre nuove opportunità a chi, a causa di un infortunio, deve reinventarsi e acquisire nuove competenze per non essere escluso dal mercato del lavoro. Durante il convegno, è stata presentata una sfilata di abiti da cerimonia confezionati dai partecipanti al corso di sartoria, un’attività formativa che ha riscosso grande successo e soddisfazione.
Maria Agnello ha concluso il suo intervento rinnovando i ringraziamenti a tutti i presenti e cedendo la parola agli autorevoli relatori intervenuti. L’evento si è chiuso con un forte messaggio di impegno e speranza per un futuro lavorativo più sicuro e sostenibile.

no images were found

La Rete ANMIL

SCOPRI IL NOSTRO 5 X 1000

COME UTILIZZIAMO IL VOSTRO SOSTEGNO