Presentata il 13 aprile, a Borgo a Mozzano (LU), la mostra “Oltre il dolore”

Si è tenuta a Borgo a Mozzano (Lucca), sabato 13 aprile, dalle ore 10.30, nella Biblioteca comunale “F.lli Pellegrini” di Palazzo Santini (P.zza S. Rocco), l’inaugurazione della Mostra fotografica “Oltre il dolore” di David Bonaventuri, un’iniziativa che il Comune di Borgo a Mozzano e l’ANMIL di Lucca hanno organizzato in occasione di “MyFlower 2019”, una manifestazione che favorisce la cultura del “verde” e l’amore per le piante.
L’appuntamento, promosso grazie alla collaborazione dell’Assessore Roberta Motroni e dello staff della Biblioteca, ha visto la partecipazione del Sindaco del Comune di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti e del Presidente dell’ANMIL di Lucca Max Mallegni insieme ad altre autorità e rappresentanti delle istituzioni locali.

La Mostra che potrà essere visitata sino a giovedì 18 aprile è stata realizzata anche grazie alla collaborazione del giovane regista Gianmaria Mallegni e del Fondatore di “Orizzonte degli Eventi, Ricerca Intervento nelle Organizzazioni” Franco Simonini e vuole comunicare le conquiste delle persone con disabilità attraverso un percorso fatto di poesia e di emozioni che fanno riflettere e che invitano a partecipare alla costruzione di una nuova “giustizia sociale”. L’esperienza del sacrificio di una parte del corpo si trasforma, così, in nuova coscienza, in nuova percezione di sé e degli altri. Nella condivisione di tanto dolore si può trovare di fatto la gioia di veri rapporti fraterni costituiti da reali sentimenti: affetto, convivialità e, a volte, anche litigi che sono espressione di umanità vera. La natura, inoltre, soggetto fondamentale del fotografo, diviene il luogo nel quale l’uomo ritorna per ritrovare un contatto primordiale, fonte di serenità e di forza. Le immagini significativamente suggestive ricreano l’interezza “uomo-natura”.

La Mostra è uno dei risultati del Progetto ISP (Inserimento Sociale Personalizzato), realizzato dalla Sede ANMIL di Lucca e gestito dalla psicologa dell’Associazione Vincenza Bruno e dal Presidente territoriale Max Mallegni e promosso da IRFA (Istituto di Riabilitazione e Formazione dell’ANMIL).
L’obiettivo generale del Progetto è stato la creazione di un percorso di consapevolezza e di sviluppo di competenze trasversali fondamentali per gestire e superare le difficoltà derivate da un infortunio, in particolare quelle relative ai cambiamenti nelle dinamiche relazionali e nella percezione del proprio ruolo sociale.

Per ulteriori informazioni sulla Mostra contattare la Sezione territoriale ANMIL di Lucca ai numeri: 0583.057473 – 336.702576