L’iniziativa di ANMIL Parma per celebrare la forza di chi è riuscito a rinascere a seguito di un infortunio. Dal 2010, il Consiglio della sede ANMIL territoriale di Parma ha istituito il “Premio Ricominciare” rivolto a tutti coloro che, pur essendo portatori di un grave handicap fisico causato da un incidente sul lavoro, si  sono distinti per la volontà nel superare i nuovi ostacoli attraverso comportamenti sociali importanti. 
La prima edizione del Premio Ricominciare si è svolta nel 2010 ed ha consegnato il riconoscimento a Gianni Baga, autore del video-libro “Andata e ritorno dal pianeta acqua” che racchiude il dramma del suo incidente sul lavoro a seguito del quale rimase in coma per parecchi giorni. Nel 2014, Gianni Baga è diventato il Presidente territoriale della sede ANMIL di Parma ed ha premiato, in occasione della seconda edizione del Premio Ricominciare del 2015, il Socio Paolo Biazzi. Vittima di un grave infortunio sul lavoro che lo ha trascinato in un coma di 20 giorni seguito da una lunga riabilitazione, Biazzi è l’esempio di come la passione sportiva possa aiutare le vittime del lavoro, e non solo, a “ricominciare” con nuove sfide. Nuoto, basket in carrozzina, paracadutismo e quad sono entrati con forza nella nuova vita di Paolo Biazzi rendendo il cambiamento posto infortunio motivo di lotta e determinazione.
Durante l’edizione 2017, il premio è stato consegnato dal Sindaco del comune di Traversetolo a Guido Cavazzini che, dopo aver subito un grave infortunio a seguito di un incidente in itinere, è tornato a lavoro supportato dai suoi cari.   



                   PROSSIMA EDIZIONE 2019