“Dopo di noi”, nel Lazio sono state inaugurate alcune strutture integrate

Roma, 31 marzo – Nel Lazio sono attive due nuove unità della rete di strutture abitative del progetto residenziale ‘Dopo di Noi’ che si trovano nel Municipio XV di Roma.
La rete delle abitazioni fa parte del ‘Patrimonio Solidale’ della Regione Lazio e nasce grazie all’attuazione regionale della legge nazionale sul ‘Dopo di Noi’, con una dotazione finanziaria triennale di circa 18 milioni di euro, per attivare e potenziare programmi di intervento a favore di percorsi di autonomia per le persone con disabilità grave e privi di sostegno familiare. Le abitazioni sono strutturate per riprodurre il più possibile le condizioni abitative e relazionali della casa familiare e le persone che vengono inserite nell’alloggio sono seguite con interventi innovativi di residenzialità che possono comprendere anche il pagamento degli oneri per il funzionamento degli alloggi stessi.
“Oggi non apriamo solo la porta di una casa, ma diamo l’avvio a un progetto straordinario che mette al centro le persone fragili, intervenendo in maniera concreta nel loro futuro – ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che oggi ha inaugurato le strutture.