PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

Home E NOTIZIE DAL TERRITORIO E Conferenza stampa ANMIL Taranto e Regione per promuovere la sicurezza sul lavoro in Puglia

Conferenza stampa ANMIL Taranto e Regione per promuovere la sicurezza sul lavoro in Puglia

Conferenza stampa ANMIL Taranto e Regione per promuovere la sicurezza sul lavoro in Puglia

Roma, 2 aprile 2024 – Si è tenuta questa mattina presso la sede territoriale ANMIL di Taranto, una conferenza stampa alla presenza del Vicepresidente Nazionale ANMIL Emidio Deandri e del Consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio, nella quale sono state annunciate iniziative per ricordare le vittime di incidenti sul lavoro e per sensibilizzare i giovani sui temi della sicurezza e della prevenzione degli infortuni in ambito lavorativo.
Sulla scia della campagna nazionale promossa dell’ANMIL, Deandri e Di Gregorio hanno sottoscritto una lettera che sarà inviata a tutti i sindaci della provincia di Taranto con cui si chiede l’installazione di panchine bianche in ricordo delle vittime del lavoro nelle più importanti piazze, strade, aree pubbliche delle città.
Proprio la provincia di Taranto è purtroppo testimone di numerosi incidenti sul lavoro e di un’incidenza di malattie professionali tra le più alte d’Italia. Basti pensare che, secondo i dati INAIL, solo nel 2023 sono state denunciate 2387 malattie professionali, con un incremento del 33,4% rispetto all’anno precedente (1789). La sola provincia ionica ha più denunce di malattie professionali dell’intero Piemonte (1528), o della regione Liguria (1433) o ancora della Sicilia (1476).
“Sembra difficile credere che la sola provincia di Taranto abbia più malattie professionali di regioni a forte vocazione industriale come la Liguria o il Piemonte – ha sottolineato il vicepresidente Deandri – eppure è questa la realtà che emerge dai dati INAIL diffusi questa mattina. A tal proposito mi chiedo: quante di queste denunce sono riconducibili all’esposizione all’amianto, fenomeno tristemente diffuso sul nostro territorio? In ogni caso siamo di fronte ad una realtà preoccupante e dobbiamo lavorare tantissimo sulla cultura della sicurezza e della prevenzione tra le nuove generazioni. L’ANMIL da anni promuove iniziative in favore della sicurezza sul lavoro. In questo senso la campagna delle panchine bianche avviata a livello nazionale, è uno strumento utilissimo per coinvolgere le comunità e per arrivare ai giovani. Auspichiamo che la nostra sollecitazione venga accolta positivamente dai sindaci, anche perché si tratta di un intervento quasi a costo zero per le pubbliche amministrazioni. Come ANMIL, inoltre, siamo impegnati a far conoscere il dramma della disabilità e delle malattie professionali nelle realtà produttive e in altri contesti sociali”.
L’iniziativa sarà progressivamente estesa alle altre province della Puglia ed è aperta al contributo di enti pubblici e associazioni. In concomitanza con l’installazione della panchina bianca, verranno organizzati momenti di riflessione sui temi della sicurezza sui luoghi di lavoro e della prevenzione degli infortuni, rivolti agli studenti delle scuole superiori.

no images were found

La Rete ANMIL

SCOPRI IL NOSTRO 5 X 1000

COME UTILIZZIAMO IL VOSTRO SOSTEGNO