Il racconto dello svolgimento delle celebrazioni per la 69ª Giornata Nazionale

La celebrazione della Giornata Nazionale per le Vittime degli Infortuni sul Lavoro si è svolta, nella nostra provincia, lo scorso 13 ottobre.
Alla presenza del Vice Presidente Nazionale ANMIL Vincenzo Marotta, il Presidente della Sede Regionale ANMIL della Campania Patrizia Sannino, del Presidente Territoriale Raffaele Ievolella e con l’intero Consiglio Territoriale, è stata depositata, presso il parco Massimo Troisi, una corona di alloro al Monumento ai Caduti sul Lavoro. A seguire si è svolta la funzione religiosa nella Parrocchia Madre della Consolazione (via Taverna del ferro, 73), officiata dal Sacerdote Ciro Scognamiglio. Nella stessa Parrocchia, a conclusione del rito religioso, si è svolta la Cerimonia Civile, alla quale hanno partecipato il Direttore dell’Ispettorato del Lavoro di Napoli Giuseppe Cantisano; il Direttore della Sede INAIL di Napoli, Grazia Memmolo ed il Vice Sindaco del Comune di San Giorgio a Cremano, Michele Carbone che, per conto della città di San Giorgio a Cremano, ha consegnato una targa di riconoscimento al Presidente della Sede ANMIL di Napoli Raffaele Ievolella, apprezzando  le lodevoli  attività svolte dall’ANMIL in favore della categoria dei Mutilati ed Invalidi del Lavoro.
Al termine della Cerimonia si è proceduto, come di consueto, alla distribuzione dei diplomi e distintivi ai Nuovi Invalidi e Grandi Invalidi del Lavoro.

Distinti saluti

Il Presidente Territoriale