ANMIL lancia la figura di formatore-testimonial con skills professionali

Fermo, 21 luglio 2020 – La Regione Marche, nell’ambito del protocollo d’intesa siglato con ANMIL, D.G.R. n. 1523/2019, ha assunto la sicurezza e la qualità del lavoro quali temi centrali nella predisposizione di documenti programmatici. Nell’ambito del suddetto piano, la direttiva regionale si è proposta di contribuire al perseguimento dei seguenti obiettivi: aumento della cultura della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro; aumento della consapevolezza dei problemi legati alla salute e sicurezza sul lavoro e della comprensione del valore dell’impegno verso la sicurezza; cambiamento dei modelli comportamentali di lavoratori e datori di lavoro. La finalità di tali obiettivi è quella della riduzione continua, durevole e omogenea degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali. Tale impegno trova oggi una sua concreta applicazione per la prima volta in Italia, con il riconoscimento del ruolo del formatore-testimonial, una figura dotata di alcune skills tecniche professionali e quindi opportunamente preparata a diffondere la cultura della salute e sicurezza nel sistema scolastico, formativo e aziendale.
La figura in questione è ricoperta da un infortunato sul lavoro che, “grazie” all’esperienza acquisita durante il proprio incidente, potrà trasformare l’evento negativo in opportunità di lavoro e che gli permetterà di salvare tantissime altre persone. Nasce così, un modo assolutamente rivoluzionario di guardare un “disabile”.

#disabilità #disabile #testimonial #testimonialanmil #anmil #regionemarche #sicurezzalavorativa #sicurezzasullavoro #protocollodintesa #anmilmarche #anmilfermo #formatoretestimonial #disability #disable