Allestito a Lecco l’Albero della Sicurezza ANMIL

28 dicembre 2023 – L’ex scalo ferroviario, nel cuore della città di Lecco, oggi sede della riqualificazione della “Piccola”, è lo scenario che ospita l’Albero della Sicurezza promosso dalla fondazione “Sosteniamoli subito” dell’ANMIL con la collaborazione del Comune di Lecco e di Efes Lecco Sondrio.
L’istallazione, nata dalla sensibilità del maestro Francesco Sbolzani, è stata presenziata dal presidente ANMIL Lecco Gianfranco Longhi, dai consiglieri Bruno Rota e Fabrizio Ferraioli, dal sindaco di Lecco Mauro Gattinoni e da un rappresentante dell’impresa incaricata dei lavori alla Piccola, è stato inaugurato il particolare albero di Natale.
“Abbiamo accolto volentieri l’iniziativa di ANMIL realizzando quest’albero di Natale su un cantiere attivo in città e ringraziamo l’impresa che si occupa dei lavori per la disponibilità – ha detto Gattinoni – Il messaggio è quello di una sensibilizzazione sempre maggiore sugli incidenti e morti sul lavoro e ci è sembrato giusto sottolinearlo in questo particolare momento dell’anno”.
Longhi si è soffermato sui dati dell’andamento infortunistico. “I numeri sono allarmanti – ha affermato – Anche se Lecco è una provincia abbastanza attenta, a livello nazionale si contano tre morti al giorno. Un dato drammatico. Questo albero è nato per ricordare chi è morto o ha avuto una mutilazione, cito soltanto l’ultimo morto sul lavoro lecchese, Luciano Beretta, per ricordare anche tutti gli altri sperando che sia stato l’ultimo”. E poi un appello alla sensibilizzazione e alla prevenzione. “Dalle scuole i ragazzi devono uscire formati sulla questione sicurezza per portare nelle aziende, oltre al bagaglio tecnico, anche un bagaglio culturale sulla sicurezza sul lavoro – ha sollecitato Longhi – Quello della sicurezza, purtroppo, è un problema a volte dimenticato. Ringraziamo tutti per averci dato la disponibilità di allestire quest’albero che porta con sé un importante messaggio”.