I nostri Soci possono usufruire di agevolazioni e sconti con:

TERME DI SIRMIONE sconto del 20% sulle tariffe listino 2013

STUDIO LEGALE MONACELLI -TONOLLI: i Soci ed i loro familiari potranno rivolgersi, previo appuntamento, da prendersi con la sede ANMIL, presso lo STUDIO LEGALE. La prima consulenza è gratuita anche per motivi non legati all’infortunio o alla Malattia Professionale o per il Collocamento Obbligatorio, ma anche per altri motivi di natura legale o personali.

VISITE MEDICO-LEGALI con il Dott. Fabio Scarpari: i nostri Soci che abbiamo bisogno di sottoporsi a visite medico-legali, consulenze, perizie per ricorsi o richieste di aggravamento all’INAIL, possono telefonare presso la Sede ANMIL , per fissare l’appuntamennto con il Medico.

CENTRO TERMALE E PISCINE AIRONE: 5% sulle tariffe in vigore

MAXIGROSS C+C DI S.GIORGIO (MN): I Soci, potranno fare la spesa presso questo C+C presentando la tessera del MAXIGROSS che bisogna ritirare presso la Sede ANMIL.

TERME DI TABIANO: I termini della convenzione prevedono sconti rilevanti ai Soci ANMIL e l’Ente Terme s.p.a. si impegna a riconoscere ai titolari di tessera ANMIL le tante agevolazioni riservate per quanto riguardano le cure termali, itrattamenti di benessere ed i soggiorni alberghieri.

UFFICIOCEV: Ufficiocev è specializzato in servizi linguistici per studenti e privati e di consulenza per attività commerciali. Offriamo conversazioni e lezioni di inglese, traduzioni e interpretariato, soluzioni complete per iniziare o mantenere i tuoi rapporti commerciali con il mondo estero, ricerca di nuovi mercati, web design professionale a prezzi di “fai da te. Sconti riservati ai Soci ANMIL.

FISIOMASS: centro fisioterapico a Levata di Curtatone. Sconto del 10% a tutti i Soci ANMIL sul tariffario in vigore, inoltre sulle prescrizioni multiple verrà applicato uno sconto aggiuntivo del 5%.

ACI (automobil club): rinnovata anche per il 2011 la convenzione con Automobil Club per gli abbonamenti ACI.

Convenzione Dentaldesign: Sconto 10% per i Soci e loro familiare sulle tariffe base