Zanardi: operazione d’urgenza al San Raffaele di Milano

28 luglio 2020 – L’odissea medica del campione Alex Zanardi continua a scrivere nuova pagine di preoccupazione per l’auspicata ripresa dopo il terribile incidente dello scorso 19 giugno quando, durante una staffetta di Obiettivo3, ha perso il controllo della sua handbike entrando in collisione con un camion.
Ieri Zanardi, da poco trasferito nuovamente nel reparto di Terapia Intensiva Neurochirurgica del San Raffaele di Milano, è stato sottoposto a una «delicata procedura neurochirurgica per il trattamento di alcune complicanze tardive dovute al trauma cranico primitivo» eseguita dal professor Pietro Mortini, Direttore dell’unità operativa di Neurochirurgia.
“Al momento” conclude la nota dell’ospedale “gli accertamenti clinici e radiologici confermano il buon esito delle suddette cure e le attuali condizioni cliniche del paziente, tuttora ricoverato in Terapia Intensiva Neurochirurgica, appaiono stabili”.
Lo scorso 24 luglio, il pluripremiato paralimpico era stato trasferito dalla struttura dell’ospedale Valduce di Como al San Raffaele a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni neurologiche.

 

 

6 thoughts on “Zanardi: operazione d’urgenza al San Raffaele di Milano

  • This is a great tip especially to those new to the blogosphere.
    Simple but very precise info… Many thanks for sharing this one.

    A must read article!

  • It’s amazing to visit this web site and reading the views
    of all friends concerning this post, while I am also eager of getting experience.

  • Thanks for one’s marvelous posting! I actually enjoyed reading it, you’re a great
    author.I will be sure to bookmark your blog and will
    often come back later in life. I want to encourage that you continue your great writing, have a nice
    evening!

  • I go to see day-to-day a few blogs and information sites to read content,
    except this blog presents feature based content.

  • I have found nice messages here. I like the way
    you compose. So perfect!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.