Un morto e un ustionato per un cavo dell’alta tensione

Roma, 20 ottobre 2020 – Un operaio di circa cinquant’anni è morto sul colpo ed un altro è rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro avvenuto il 19 ottobre a Fiumefreddo Bruzio, in provincia di Cosenza. Secondo i primi rilievi, i due operai stavano lavorando su una gru in un’area privata quando, per cause ancora in corso d’accertamento, il mezzo meccanico ha toccato i cavi dell’alta tensione della ferrovia. La potente scarica elettrica ha scaraventato uno dei due a diversi metri di distanza dalla gru. Sul posto immediatamente si sono recati i soccorritori del 118 che hanno poi richiesto l’intervento dell’eliambulanza. L’altro operaio, anche lui sulla cinquantina, è rimasto gravemente ustionato ed è stato trasportato nell’ospedale di Cosenza.

#sicurezza #prevenzione #mortisullavoro