Un inizio settimana segnato da gravi infortuni sul lavoro

16 ottobre 2019 – Non accenna ad arrestarsi la cronaca dei gravi incidenti sul lavoro che colpisce, quotidianamente, il nostro Paese.
Bergamo, 14 ottobre. Padre 50enne e figlio 23enne, entrambi dipendenti dell’impresa edile MACOS srl, sono rimasti coinvolti in un infortunio sul lavoro. Dopo aver effettuato la demolizione di un precedente fabbricato, i due operai stavano lavorando alla preparazione delle fondamenta quando il terreno ha ceduto crollandogli addosso. Il giovane ha riportato fratture agli artiinferiori ed il padre diverse contusioni.
Sempre nella giornata di lunedì, in un’azienda di Pieve Modolena, un uomo è stato travolto da un piccolo trattore nel cortile della ditta produttrice di carrelli elevatori. Il lavoratore è stato trasferito all’ospedale Santa Maria Nuova in gravi condizioni. Nel pomeriggio di ieri, un operaio di 54 anni è caduto da alcuni metri di altezza mentre manovrava una gru a Macchiareddu (Cagliari). Il ferito è stato trasportato al Brotzu di Cagliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.