11 dicembre 2019 – Nella mattinata di ieri un operaio di 33 anni è stato colpito da alcuni tubi caduti dal 20esimo piano di un edificio all’interno del cantiere della “Torre di Gioia 22”, davanti alla sede della Regione Lombardia a Milano. Il lavoratore è vivo esclusivamente perché indossava al momento dell’impatto il casco di sicurezza che, in ogni caso, si è rotto. I medici del 118 lo hanno trasportato all’ospedale Fatebenefratelli.
Sempre ieri alla Keraglass di Baiso (RE), azienda produttrice di macchine per la lavorazione del vetro, una macchina adibita alla decorazione è caduta addosso ad un dipendente schiacciandogli il torace. L’incidente pare sia avvenuto mentre l’operaio, assieme ad alcuni colleghi, stava procedendo all’assemblaggio della macchina. L’uomo riversa in gravi condizioni nell’ospedale di Parma.
A Rondissone (TO) un uomo di 68 anni è caduto ieri da un’altezza di 3 mt da un trabattello mentre stava smantellando il tetto di un’autofficina. Il lavoratore ha riportato un trauma cranico ed uno alla colonna vertebrale. Le sue condizioni sono gravi.