PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

Home E In primo piano E Studenti deceduti, circolare Inail per accesso al Fondo. Il Patronato ANMIL per la compilazione della domanda

Studenti deceduti, circolare Inail per accesso al Fondo. Il Patronato ANMIL per la compilazione della domanda

Studenti deceduti, circolare Inail per accesso al Fondo. Il Patronato ANMIL per la compilazione della domanda

23 novembre 2023 – È stata emanata dall’Inail la circolare contenente le istruzioni operative per l’erogazione dei benefici previsti dal Fondo per i familiari degli studenti vittime di infortuni. Il documento ottempera a quanto disposto dal decreto interministeriale 25 settembre 2023 pubblicato dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali, concernente la definizione dei requisiti e delle modalità d’accesso al Fondo istituito dall’articolo 17 del Decreto 48/2023 (Decreto Lavoro), nonché la quantificazione del sostegno economico erogato.

Il Patronato ANMIL è a disposizione dei potenziali beneficiari nella compilazione della domanda per l’accesso ai benefici del fondo. Gli interessati possono contattare il numero verde 800180943.

Il Fondo è stato istituito per l’erogazione di un sostegno economico ai familiari degli studenti delle scuole o istituti di istruzione di ogni ordine e grado, anche privati e comprese le strutture formative per i percorsi di istruzione e formazione professionale e le Università, deceduti a seguito di infortuni occorsi durante le attività formative (con esclusione degli infortuni in itinere).
Gli eventi ricompresi nella tutela sono quelli occorsi a decorrere dal 1° gennaio 2018.

Il Fondo ha una dotazione di 10 milioni di euro per il 2023 e 2 milioni di euro annui a decorrere dal 2024.
Il decreto fissa quindi l’importo del sostegno economico in euro 200.000 per ogni infortunio mortale, cumulabili con l’assegno una tantum corrisposto dall’INAIL per gli assicurati.
I familiari superstiti aventi diritto sono:
• il coniuge superstite, anche separato;
• i figli legittimi, naturali, riconosciuti o riconoscibili e adottivi;
• in mancanza dei precedenti, i genitori nonché fratelli e sorelle della vittima;
• in mancanza dei precedenti, gli ascendenti di secondo grado.
In caso di concorso tra più aventi diritto le quote sono divise in parti uguali.

Per l’accesso al sostegno economico a carico del Fondo, gli aventi diritto devono presentare domanda direttamente alla sede Inail competente, individuata in base alla residenza/domicilio dello studente o della studentessa vittima dell’infortunio.
In attesa del rilascio del servizio online, in corso di sviluppo, la domanda deve essere presentata con l’apposito modulo, direttamente alla sede Inail competente, o inviata a mezzo di posta elettronica certificata o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, allegando copia del documento d’identità del sottoscrittore14, entro i seguenti termini:

1) infortuni accaduti dal 2 gennaio 2018 al 21 ottobre 2023: entro il 18 febbraio 2024, vale a dire entro centoventi giorni dalla data di pubblicazione nella Gazzetta ufficiale (21 ottobre 2023) del decreto interministeriale 25 settembre 202315;
2) infortuni accaduti dal 22 ottobre 2023: entro novanta giorni dalla data del decesso del soggetto vittima dell’evento lesivo.
I termini indicati, per espressa previsione normativa, sono a pena di inammissibilità.

Il sostegno economico a carico del Fondo per i familiari degli studenti vittime di infortuni in occasione delle attività formative è erogato entro trenta giorni dall’accertamento dal quale risulti che il decesso sia riconducibile a infortuni occorsi in occasione o durante le attività formative.

La Rete ANMIL

SCOPRI IL NOSTRO 5 X 1000

COME UTILIZZIAMO IL VOSTRO SOSTEGNO