Stalliere muore schiacciato contro un cancello

Roma, 15 maggio 2024 – Un 58enne, Maurizio Vannucci, è morto ieri mattina in un centro ippico di Crespina Lorenzana, nel Pisano. Secondo una prima ricostruzione fatta anche attraverso le testimonianze dei colleghi ascoltati dai carabinieri, l’uomo, in servizio al maneggio Dioscuri da circa 30 anni, stava accompagnando una cavalla dentro la giostra per il defaticamento quando l’animale ha avuto uno scarto improvviso e il lavoratore è rimasto schiacciato contro la recinzione. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio del personale della medicina del lavoro dell’Asl Toscana nord ovest e dei carabinieri. La vittima, di Livorno, lavorava da molti anni nel maneggio. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri. Nel centro ippico si allenano cavalli per competizioni sportive di vario genere. 
Vannucci lavorava da molti anni nel centro ippico insieme al fratello gemello Alessandro, ed era sposato senza figli. Lo stalliere dopo lo schiacciamento ha lamentato dolori toracici ma la situazione è rapidamente precipitata ed è morto in ambulanza durante il trasferimento in ospedale.
Il corpo di Vannucci è stato trasferito all’istituto di medicina legale di Pisa dove sarà sottoposto all’autopsia per stabilire con certezza le cause del decesso.