Roma, 9 marzo 2021 – Il ministro della Salute Roberto Speranza ha oggi evidenziato, in una lettera inviata alla Federazione Italiana Superamento dell’Handicap (Fish), l’importanza di dare priorità alla vaccinazione delle persone affette da patologie specifiche valutate come particolarmente critiche, subito dopo il personale sanitario, il personale operante, gli ospiti delle strutture residenziali assistite e le persone con età superiore agli 80 anni. Il Ministero della Salute ha riconosciuto ai soggetti affetti da disabilità fisica, sensoriale, intellettiva, psichica corrispondenti ai portatori di handicap gravi la priorità nei programmi e negli interventi dei servizi pubblici.