Sostegno agli orfani dei caduti sul lavoro

30 dicembre 2021 – Piccola schiarita in legge finanziaria sui temi di cui si occupa l’ANMIL. Proprio in “Zona Cesarini” è passato un ordine del giorno a prima firma dell’onorevole Donatella Legnaioli (Lega) che impegna il governo a valutare l’istituzione di un “Fondo per il sostegno socio-educativo, scolastico e formativo dei figli di vittime di infortuni mortali sul lavoro”. “Dal 1° gennaio all’ottobre 2021 in Italia sono morte sul lavoro 2 persone al giorno – scrive la Legnaioli in una nota – una strage spesso silenziosa e in crescita”. Legnaioli ricorda storie come quella di Luana D’Orazio, che morendo in una fabbrica tessile in Toscana (Montemurlo di Prato) ha lasciato un bimbo di 5 anni, “Vogliamo che lo Stato garantisca ai figli delle vittime il sostegno necessario – aggiunge – impegnandoci allo stesso tempo per evitare che le persone continuino a morire in questo modo non più tollerabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.