Sicurezza sul lavoro e Covid-19, un’indagine di InfoJobs

Roma, 19 ottobre 2020 – Il 75,2% dei lavoratori si sente tutelato in tema di sicurezza sul lavoro, anche rispetto all’adozione delle pratiche per il contenimento del Covid, ma la pandemia ha inciso sulla routine lavorativa e oltre il 50% teme di perdere il proprio posto. È quanto emerge da un’indagine condotta da InfoJobs, in occasione di Jobbando, fiera fiorentina del lavoro in corso da oggi fino al 23 ottobre. Tema centrale di questa edizione, spiega una nota, è ‘sicurezza e lavoro’. L’indagine sarà presentata oggi nel corso di un convegno. Dal report emerge che per l’83,8% dei lavoratori la sicurezza è da intendersi nel senso più classico del termine, ovvero come il rispetto delle norme di legge per garantire la salute sul posto di lavoro. Solo il 16,2% pensa in primis alla sicurezza del lavoro, ovvero contrattuale. Per il 75,2% le norme sono rispettate. Rimane tuttavia un 13,7% che dichiara che gli obblighi di legge non sempre vengono rispettati e un 4,2% per cui gli obblighi vengono disattesi in maniera sistematica. Per quanto riguarda invece la sicurezza Covid, per il 68,2% degli intervistati le nuove regole vengono rispettate (mascherine, turni, etc.), mentre per il 4,3% del campione il problema non si pone perché è ancora in vigore il full smart working. Un 15,6% non si sente invece sicuro, perché i colleghi non rispettano le norme. Per il 48,3% non è cambiato nulla nello svolgimento del proprio lavoro, a parte l’adozione dei dpi, mentre per 19% le nuove normative hanno cambiato modalità e processi, e il 23% ha proprio cambiato tipologia di lavoro perché la mansione precedente non può più essere svolta. La pandemia e la mutata situazione lavorativa non sembrano però avere inciso sulla sicurezza in sé stessi come professionisti: la pensa così il 79,5%. Alcuni temono che la lontananza dall’ambiente e dai colleghi rendano meno utile il proprio lavoro (3%) o ancora altri temono di sentirsi meno ingaggiati e motivati da remoto (4,9%).

One thought on “Sicurezza sul lavoro e Covid-19, un’indagine di InfoJobs

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *