Roma, 11 marzo 2021 – Portare le tecnologie robotiche nell’industria 4.0, mettendo al centro dell’interazione tra uomo e robot l’accettabilità e il benessere psicofìsico dei lavoratori. È questo l’obiettivo del nuovo progetto di ricerca di durata triennale ergo-Cub, promosso dall’Istituto italiano di tecnologia (Iit) e dall’Inail, che investirà circa cinque milioni di euro per la progettazione e realizzazione di nuovi umanoidi e tecnologie indossabili, in grado di valutare, gestire, ridurre e prevenire il rischio fisico dei lavoratori nei contesti industriali e ospedalieri. Nei laboratori congiunti di Genova e Monte Porzio Catone saranno ricreati due scenari realistici, uno industriale e l’altro ospedaliero, per valutare gli impatti dei nuovi sistemi robotici insieme agli operatori finali.