#SeafarersAreKeyWorkers, le parole di Papa Francesco

Roma, 26 giugno 2020 – “In questi tempi difficili, il lavoro dei marittimi e dei pescatori è diventato ancora più importante. Desidero mandare a loro un messaggio di speranza, di conforto e di consolazione. Sono queste le parole utilizzate in un tweet da Papa Francesco in occasione della Giornata Onu dei lavoratori marittimi celebrata ieri 25 giugno. Questa ricorrenza celebra un mestiere antico e sempre meno considerato, soprattutto in Italia, che serve ad informare l’opinione pubblica sull’importanza dei rischi delle persone che lo praticano affrontando il relativo stress al quale sono sottoposti. L’IMO riconosce inoltre immensa gratitudine per questo settore che nel mondo movimenta il 90% delle merci. Ed è di fondamentale contributo per il commercio internazionale via mare, per l’economia mondiale e la società civile. La Giornata “porta alla ribalta oltre un milione e mezzo di marinai, spesso invisibili nel loro sacrificio in prima linea, lontani dalle loro case e dai loro affetti”. Questa la dichiarazione dell’IMO in occasione del primo World Maritime Day. #SupportSeafarersWellbeing è utilizzato dalle compagnie di navigazione e dagli operatori del settore. L’intento è mostrare l’ambiente lavorativo e come affrontano eventuali problemi, inclusi quelli di salute. #GooDayatSea è invece utilizzato per coinvolgere il pubblico e augurare a tutti i marinai una buona giornata di navigazione.

#PapaFrancesco #sicurezza #prevenzione #marittimi #giornatamarittimi #pesca #security #prevention #marittimi #giornatamarittimi #fishermen