Roma, 31 dicembre 2020 – Ieri 30 dicembre in viale Zaccagna, un idraulico impegnato in alcuni interventi su un’imbarcazione in un cantiere nautico ha improvvisamente perso l’equilibrio ed è scivolato giù da una ripida scala battendo la testa.
Immediatamente sul posto sono arrivate un’automedica e un’ambulanza della Pubblica assistenza di Avenza ma le difficoltose operazioni per trarre in salvo il manovale hanno reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco.
I vigili del fuoco sono arrivati dalla caserma di via Campo d’Appio e hanno recuperato il ferito, dagli spazi angusti e ripidi dove era scivolato, imbragandolo con un toboga, una speciale barella utilizzata anche per i soccorsi in montagna. Dopo i primi soccorsi, l’uomo è stato accompagnato al NOA per fratture e trauma cranico.