Roma, 26 agosto 2021 – “Siamo con voi! La solidarietà che sta dimostrando la comunità di Livorno, è straordinaria ed è il motore della ripartenza”. Così il ministro alle Disabilità Erika Stefani all’indirizzo del gruppo di disabili coinvolti nel progetto della risto-barca “Ca Moro” affondata pochi giorni fa nel porto di Livorno. Stefani ha spiegato di aver inviato in questi giorni una lettera al sindaco Luca Salvetti in cui “ho espresso il mio grazie a chi in questi anni ha costruito importanti opportunità lavorative, a chi è intervenuto per scongiurare il peggio e tutto il mio sostegno per ricostruire quanto andato perduto”. La comunità di Livorno sta facendo raccolte fondi ed organizzato un grande concerto per far ripartire la barca-ristorante gestita da lavoratori con sindrome di down ‘Ca’ Moro’. L’imbarcazione, ormeggiata in Darsena Vecchia lo scorso 20 agosto ha iniziato ha imbarcare acqua per una falla e neanche l’intervento di vigili del fuoco e della guardia costiera ha permesso di evitarne l’affondamento.
Il progetto ‘Ca’ Moro’ è portato avanti della cooperativa Parco del Mulino e dall’Associazione italiana persone Down-Livorno.
“Un abbraccio a questi ragazzi e un rinnovato grazie alla cooperativa Parco del Mulino e dall’Associazione italiana persone Down-Livorno, che – conclude il ministro Stefani – hanno creduto in un progetto di grande valore. È sulla base di esperienze come questa che stiamo lavorando per costruire opportunità mirate di inserimento lavorativo per le persone con disabilità, per valorizzare le loro professionalità, capacità, risorse e attitudini”.