Rischi psicosociali nelle piccole imprese

(EU-OSHA, aprile 2022)
Roma, 14 aprile 2022 – L’Agenzia europea per la sicurezza a la salute sul lavoro (EU-OSHA) ha pubblicato la relazione ‘Managing psychosocial risks in European micro and small enterprises’ che esamina le modalità con cui le micro e le piccole imprese gestiscono i rischi psicosociali nuovi ed emergenti.
Il carico di lavoro elevato, la pressione del tempo e una clientela sempre più esigente rappresentano i rischi psicosociali più comuni per le piccole imprese. Tali rischi, tra l’altro, sono stati acuiti dall’emergenza pandemica.
Lo studio conferma le conclusioni dell’indagine ESENER 2019, secondo cui offrire ai lavoratori una maggiore flessibilità nell’organizzazione delle mansioni e dell’orario di lavoro sarebbe il modo migliore per prevenire i rischi psicosociali e per affrontare l’impatto della pandemia da Covid-19, come riferito dai partecipanti all’indagine.
Per approfondire: psychosocial_risks_EU_OSHA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.