Ricerca: Min. Salute destina 100 milioni a quella sanitaria

Roma, 27 dicembre 2021 – Il Ministero della Salute ha pubblicato stamane il bando per la ricerca finalizzata 2021 con cui destina 100 milioni di euro per finanziare ricerche in ambito sanitario. Al bando possono partecipare tutti i ricercatori afferenti a enti istituzionali come: aziende ospedaliere e sanitarie, Istituto superiore di sanità, Inail, Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs) e Istituti zooprofilattici sperimentali. 57 milioni sono destinati a ricercatori sotto i 40 anni. I progetti finanziati, di durata triennale, devono avere un’esplicita ricaduta applicativa e “l’ambizione di fornire informazioni potenzialmente utili ad indirizzare le scelte in settori strategici”, chiarisce il ministero. Possono spaziare, dunque, dallo “sviluppo di procedure altamente innovative in materia di prevenzione diagnosi cura delle malattie” alla “valutazione della sicurezza ed efficacia di trattamenti”, dallo “sviluppo ed applicazione di strumenti e metodiche finalizzate al miglioramento della comunicazione e del rapporto con i cittadini” allo “studio dei bisogni assistenziali delle fasce sociali più deboli”.

Per saperne di più, è possibile cliccare qui 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.