PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

Home E News E Ricerca, Irccs S.Lucia primo in neuroscienze in Italia

Ricerca, Irccs S.Lucia primo in neuroscienze in Italia

Ricerca, Irccs S.Lucia primo in neuroscienze in Italia

22 novembre 2023 – Sono 427 i lavori pubblicati su riviste internazionali e 114 i progetti – di cui 32 internazionali – finanziati: sono questi i numeri che, nel 2022, qualificano la ricerca della Fondazione Santa Lucia Irccs di Roma. Tutto ciò ha prodotto ben 2.603 punti di impact factor, ovvero l’indice utilizzato a livello internazionale per valutare la qualità della produzione scientifica.
Questo bilancio positivo è stato presentato oggi all’evento di presentazione annuale, a cui hanno partecipato il ministro della Salute, Orazio Schillaci, e il presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca.
“Cresce nel 2022 il numero di ricercatori e raggiunge le 199 unità (+28%) grazie all’elevato numero di bandi su base competitiva vinti dalla Fondazione – si legge in un report – Tra questi è ormai dominante la componente femminile: 3 ricercatori su 4 sono donne (75%) e 35 dei 58 laboratori di ricerca hanno una ricercatrice come responsabile”.
Grande spazio anche ai giovani: “Quasi la metà (il 45%) del personale di ricerca ha meno di 35 anni. Questo dato è particolarmente rilevante non solo per il futuro dell’istituto ma anche perché una parte dei giovani attratti dalla possibilità di fare ricerca presso dalla Fondazione Santa Lucia proviene dall’estero”.
Importante anche l’evoluzione dei trattamenti e della stessa neuroriabilitazione ospedaliera di alta specialità che – ricorda la Fondazione – “negli ultimi 30 anni, si è arricchita di conoscenze, tecnologie e competenze frutto della ricerca in neuroscienze, rispondendo con sempre maggiore efficacia alle necessità delle persone con lesioni del sistema nervoso. Queste trasformazioni hanno profondamente cambiato l’istituto che nel 2022 ha erogato circa 100mila giornate di degenza a favore delle persone con una severa lesione del sistema nervoso (ictus cerebrale o un trauma cranico), una lesione midollare, una malattia neurodegenerativa (Parkinson, Sclerosi multipla o Alzheimer) o altre patologie genetiche o malattie rare di origine neurologica”.
Ancora, negli ultimi 20 anni gli spazi dell’ospedale si sono riempiti e aggiornati con tecnologie sempre più all’avanguardia e, soprattutto, con sempre maggiori competenze dei medici, fisioterapisti, logopedisti, infermieri, psicologi, neuropsicologi, terapisti occupazionali e ingegneri: una realtà che qualifica la Fondazione Santa Lucia Irccs come il più grande ospedale monospecialistico dedicato alla neuroriabilitazione d’Europa.

La Rete ANMIL

SCOPRI IL NOSTRO 5 X 1000

COME UTILIZZIAMO IL VOSTRO SOSTEGNO