Roma, 17 luglio 2020 – Dal 6 luglio tutti i lavoratori infortunati o tecnopatici, i loro aventi diritto o rappresentanti, i datori di lavoro tenuti all’obbligo assicurativo e i loro rappresentanti possono presentare un reclamo scritto per concorrere al miglioramento dei servizi erogati dall’INAIL ed eliminare le cause che hanno portato al disservizio o inadempienza.  Di fondamentale importanza è che siano rispettati i principi di uguaglianza, imparzialità, continuità, partecipazione, diritto di scelta, efficienza e efficacia riportati nella “Carta dei servizi” e gli standard di qualità richiesti. Dal 6 luglio un reclamo può essere inoltrato attraverso il modulo disponibile presso gli sportelli territoriali e nella sezione dedicata “moduli e modelli” del portale ma anche tramite l’apposita procedura “inoltra un reclamo”. Per accedere alla procedura bisogna registrarsi nel portale istituzionale come utente generico cliccando sul link “Registrazione” presente in calce alla pagina oppure seguendo il percorso “accedi ai servizi on line – registrazione – registrazione utente generico”.

#inail #anmil #infortunati #tecnopatici #cartadeiservizi #obbligoassicurativo #serviziInail #injured #technopaths #insuranceobligation