Protocollo per contrastare la diffusione Covid a lavoro A cura dell'Ufficio Salute e Sicurezza

Roma, 12 aprile 2021 – Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro
(Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ministero della Salute, Ministero dello Sviluppo Economico, Commissario Straordinario emergenza Covid, Inail, Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Confsal, Cisal, Usb, Confindustria, Confapi, Confcommercio – Imprese per l’Italia, Confesercenti, Confartigianato, Cna, Casartigiani, Alleanza Cooperative, Abi, Ania, Confagricoltura, Coldiretti, Cia, Confservizi, Federdistribuzione, Confprofessioni, Confimi, Confetra, 6 aprile 2021).
Il 6 aprile 2021, è stato sottoscritto il “Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro”, che aggiorna e rinnova i Protocolli condivisi sottoscritti, successivamente alla dichiarazione dello stato di emergenza, e precisamente il 14 marzo e il 24 aprile 2020.
L’aggiornamento è stato reso necessario al fine di adeguare le relative misure alle disposizioni dei vari provvedimenti adottati dal Governo e, da ultimo, del D.P.C.M. del  2 marzo 2021, nonché di quanto emanato dal Ministero della Salute.
In continuità e in coerenza con i precedenti accordi sottoscritti dalle Parti sociali, il Protocollo condiviso del 6 aprile 2021 ha l’obiettivo di fornire indicazioni operative aggiornate, finalizzate a incrementare, negli ambienti di lavoro non sanitari, l’efficacia delle misure precauzionali di contenimento adottate per contrastare l’epidemia di COVID-19. È stato infatti ribadito che il virus SARS-CoV-2/COVID-19 rappresenta un rischio biologico generico, per il quale occorre adottare misure uguali per tutta la popolazione. Il protocollo contiene, quindi, misure che seguono la logica della precauzione e seguono e attuano le prescrizioni del legislatore e le indicazioni dell’Autorità sanitaria.

Per approfondire: Protocollo condiviso di aggiornamento del 6_aprile_2021 per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-Cov-2 negli ambienti di lavoro