Protocollo INAIL-Patronati sulla tutela degli infortunati

Roma, 6 marzo 2024 – Il nuovo Protocollo d’Intesa siglato dal Commissario Straordinario dell’INAIL Fabrizio D’Ascenzo e dal Presidente di Patronati sostituisce quello siglato nel 2012, con l’obiettivo di dare risposte adeguate e tempestive agli assicurati e garantire l’uniformità della tutela e dell’azione amministrativa su tutto il territorio nazionale.
Il Protocollo sottolinea il ruolo strategico rivestito dalla condivisione delle informazioni e prevede procedure snelle per la gestione del rapporto tra l’Istituto e gli enti finanziatori. Secondo la normativa sulla privacy, l’accesso ai dati, anche sanitari, sarà agevolato attraverso la creazione di un “cassetto digitale” atto a raccogliere in modo strutturato tutti i documenti relativi ad un infortunio o ad una malattia professionale accessibili.
Nell’ambito dell’opposizione amministrativa, il protocollo regolamenta le modalità di svolgimento della collegiale medica, intesa come valido strumento di approfondimento partecipato dei quadri diagnostici e di valutazione medico-legale, e i casi in cui può essere svolta anche da remoto attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.