Protesi e ausili, due buone notizie

Roma, 4 agosto 2022 – Due buone notizie per le persone costrette a portare protesi e ausili. La prima viene dalla Conferenza Stato Regioni che ha stanziato 5 milioni per gli ausili e le protesi a tecnologia avanzata per lo svolgimento di attività sportive amatoriali alle persone con disabilità di età compresa tra i 10 e i 64 anni. 
La seconda arriva dal Tar del Lazio che, accogliendo la Class Action promossa dall’Associazione Luca Coscioni contro il Ministero della Salute, ha ribadito il principio volto a “garantire un percorso di erogazione appropriato di ausili e protesi, in grado di offrire un’efficace risposta alle singole esigenze delle persone che ne hanno bisogno”.
“Ora vigileremo sulla concreta attuazione delle indicazioni del TAR – si legge in un comunicato dell’associazione Coscioni – per pungolare le istituzioni e farle uscire da un immobilismo che sta creando gravissimi disagi alle fasce più deboli della popolazione”.