Primo Maggio, “Tutelare precari e sicurezza sul lavoro”

Roma, 3 maggio 2021 – “Il lavoro sta cambiando e richiede una maggiore armonia con i tempi di vita. Nuove regole e soprattutto maggiori tutele per quanto riguarda la sicurezza”. Anche il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, ha voluto indirizzare al mondo del lavoro, in un videomessaggio pubblicato su Twitter il suo augurio in occasione del Primo Maggio, sottolineando alcuni aspetti cruciali. “Dobbiamo ripartire dal lavoro e dalla dignità del lavoro, elementi fondanti delle nostre democrazie e perno delle nostre società europee. Perché l’occupazione, premessa di libertà personale e collettiva, è un diritto”, sottolinea Sassoli, esprimendo la propria solidarietà e il proprio sostegno “a chi il lavoro l’ha perso, a chi lo sta cercando, a chi è precario”. Sassoli ricorda anche tutti “i lavoratori in prima linea che in questi mesi così difficili hanno svolto e continuano a svolgere un prezioso servizio per i cittadini”, evidenziando che “per l’Ue e per il mondo la drammatica crisi provocata dalla pandemia è stata un vero e proprio spartiacque” anche “sulle dinamiche sociali e i diversi modelli di produzione”. Sul suo account personale il presidente del Parlamento Ue aggiunge, infine, che “l’Europa sta facendo la propria parte, destinando risorse senza precedenti” e invita i governi nazionali a concentrare “ogni energia in questa sfida epocale a tutela delle persone”.

41 thoughts on “Primo Maggio, “Tutelare precari e sicurezza sul lavoro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.