Lesioni midollari, autonomia grazie alla tecnologia 3D

Roma, 2 luglio 2021 – Viene dalla tecnologia della stampante 3D un aiuto concreto per le persone che hanno subìto un danno midollare. Per la prima volta in Italia il personale sanitario potrà ‘stampare’ oggetti come forchette, spazzole, pomelli o contenitori, studiati appositamente per le esigenze delle persone con disabilità. Questa novità fa parte da poco della dotazione dell’Unità spinale di Torino, guidata da Salvatore Petrozzino. La prossima settimana altre due strutture operative saranno consegnate alle Unità Spinali di Alessandria e Novara. Questo strumento, realizzato con Deltacom nell’ambito del progetto Tech4Inclusion di Hackability, può essere facilmente gestito grazie a un workshop con esercitazioni pratiche. “L’idea – racconta Carlo Boccazzi Varotto, coordinatore di Hackability – è nata parlando con le persone con disabilità, i caregiver, il personale medico e ora sta suscitando interesse da parte di molti ospedali del Paese”. “Questo percorso – aggiunge il dottor Petrozzino – avvalora il ruolo fondamentale delle Unità Spinali, luogo da cui si avviano i collegamenti per facilitare l’inclusione della persona con lesione midollare e favorirne il reinserimento nella società”.

4 thoughts on “Lesioni midollari, autonomia grazie alla tecnologia 3D

  • What i do not realize is actually how you’re not really a lot more neatly-preferred than you may be right now. You’re very intelligent. You recognize thus significantly when it comes to this matter, made me in my opinion imagine it from a lot of various angles. Its like men and women don’t seem to be fascinated except it is something to do with Girl gaga! Your personal stuffs nice. Always take care of it up!

  • Have you ever thought about publishing an ebook or guest authoring on other blogs? I have a blog based upon on the same information you discuss and would love to have you share some stories/information. I know my subscribers would value your work. If you are even remotely interested, feel free to shoot me an email.

  • Hello.This article was extremely fascinating, especially because I was browsing for thoughts on this matter last Thursday.

  • You are my inspiration, I have few blogs and sometimes run out from brand :). “No opera plot can be sensible, for people do not sing when they are feeling sensible.” by W. H. Auden.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.