Pensionati che lavorano, in aumento tra il 2018 e il 2019

17 febbraio 2021 – Nel 2019, i pensionati da lavoro che percepiscono anche un reddito da lavoro sono 420 mila, in aumento rispetto al 2018 (+3,6%) ma in decisa diminuzione rispetto al 2011 (-18,5%). Lo comunica l’Istat nel report “Condizioni di vita dei pensionati”. La loro età media sale a 69 anni (dai 66 anni del 2011) con oltre il 77% ha almeno 65 anni (53,7% nel 2011) e il 41,7% che ne ha almeno 70 (25,0% nel 2011). “Proprio al segmento più anziano si deve gran parte dell’incremento osservato nel 2019”, osserva l’Istat.
I pensionati che lavorano sono principalmente uomini (in oltre tre casi su quattro), residenti nelle regioni settentrionali (in due casi su tre) e lavoratori non dipendenti (in circa l’85% dei casi). Circa la metà dei pensionati occupati ha al massimo la licenza media (è il 30,4% per il complesso degli occupati), tre su dieci possiedono un diploma mentre il segmento dei laureati rappresenta oltre un quinto del totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.