Pensionati che lavorano, in aumento tra il 2018 e il 2019

17 febbraio 2021 – Nel 2019, i pensionati da lavoro che percepiscono anche un reddito da lavoro sono 420 mila, in aumento rispetto al 2018 (+3,6%) ma in decisa diminuzione rispetto al 2011 (-18,5%). Lo comunica l’Istat nel report “Condizioni di vita dei pensionati”. La loro età media sale a 69 anni (dai 66 anni del 2011) con oltre il 77% ha almeno 65 anni (53,7% nel 2011) e il 41,7% che ne ha almeno 70 (25,0% nel 2011). “Proprio al segmento più anziano si deve gran parte dell’incremento osservato nel 2019”, osserva l’Istat.
I pensionati che lavorano sono principalmente uomini (in oltre tre casi su quattro), residenti nelle regioni settentrionali (in due casi su tre) e lavoratori non dipendenti (in circa l’85% dei casi). Circa la metà dei pensionati occupati ha al massimo la licenza media (è il 30,4% per il complesso degli occupati), tre su dieci possiedono un diploma mentre il segmento dei laureati rappresenta oltre un quinto del totale.