Paralimpici: accordo per aprire gli impianti dell’Arma ai disabili

16 novembre 2020 – È stato firmato oggi, presso il Bar del Tennis del Foro Italico, il protocollo d’intesa tra Sport e Salute e l’Arma dei Carabinieri, con l’obiettivo di sviluppare progetti comuni usando impianti dell’Arma e competenze della Società in favore dello sport di base, dell’attività fisica per i disabili, dell’inclusione sociale e del legame tra sport e legalità.
Presenti all’appuntamento, il presidente di Sport e Salute Cozzoli, il ministro dello Sport Spadafora e il Comandante generale dei Carabinieri, generale Nistri. “Lo sport e l’Arma dei Carabinieri sono reti capillari nel Paese – ha sottolineato Cozzoli – di protezione a servizio della collettività. Sport e Salute ha voluto unire questa vocazione di prossimità al cittadino, ancora di più oggi nel valorizzare l’anima sociale della nostra società attraverso l’Arma”.
A prendere la parola è stato quindi il Com.Gen. dei Carabinieri Giovanni Nistri: “Lo sport – le sue parole – è un fattore di crescita per l’intera collettività, lo possiamo vedere nella società nel suo complesso, soprattutto nei giovani, nelle periferie. Lo sport ha valori importanti: sacrificio, rispetto delle regole, lealtà. Valori che ci riportano all’educazione e alla legalità che è uno dei compititi che da sempre persegue l’Arma dei Carabinieri”.
“L’Arma – ha proseguito Nistri – nello sport ha molto a che fare, a partire dalle 100 medaglie olimpiche vinte e innumerevoli mondiali. Non a caso l’atleta dell’anno 2020, Federica Brignone, è una Carabiniera. Cerchiamo educazione attraverso l’attività sportiva, speriamo possa condurre a un progressivo miglioramento soprattutto in zone disagiate dove certi valori sani possono fare la differenza”.
A suggellare l’accordo, il ministro per lo Sport ha rilevato che “siamo ancora alle prese con questa pandemia, ma è bello pensare che tra qualche mese finirà e abbiamo tutti il diritto e il dovere di pensare questa vita nuova e su come lo sport possa essere una delle leve fondamentali per la ripartenza del Paese”.
“Questo protocollo – ha concluso Spadafora – conferma una collaborazione già esistente, è bello pensare di rafforzare questa sinergia. Ringrazio Cozzoli, che è entrato in un momento così difficile per il Paese e sta facendo di tutto per rilanciare lo sport, soprattutto quello di base”.

3 thoughts on “Paralimpici: accordo per aprire gli impianti dell’Arma ai disabili

  • Good info. Lucky me I reach on your website by accident, I bookmarked it.

  • Good day! This is kind of off topic but I need some advice from an established blog. Is it very hard to set up your own blog? I’m not very techincal but I can figure things out pretty fast. I’m thinking about making my own but I’m not sure where to start. Do you have any points or suggestions? Thank you

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *