Organici P.A. norme specifiche per candidati disabili

Roma, 12 novembre 2021 – È in arrivo un decreto che prevede, per le persone con disturbi specifici dell’apprendimento, misure specifiche e strumenti compensativi per effettuare senza penalizzazioni le prove concorsuali. Ad annunciarlo è stato il Ministro per le Disabilità Erika Stefani. Nel decreto c’è la possibilità di sostituire la prova scritta con un colloquio orale e la possibilità di utilizzare strumenti per compensare le difficoltà di lettura, di scrittura e di calcolo. “In questa fase di ripresa dei concorsi pubblici è questo un atto di equità, un’azione necessaria per la tutela delle pari opportunità e un nuovo passo avanti verso un’autentica e piena inclusione lavorativa”, aggiunge il Ministro.
“Sin dal 3 maggio scorso, quando è diventata operativa la mia riforma che ha sbloccato e digitalizzato i concorsi pubblici in presenza, abbiamo tenuto conto delle specificità legate alle persone con disabilità – sottolinea il Ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta – consentendo un aumento del tempo di svolgimento delle prove e mettendo a disposizione tutti gli strumenti tecnologici necessari. Con questo decreto, il Governo dà un ulteriore e decisivo segnale di attenzione alle persone con DSA per garantire un’equa partecipazione all’opera di rinnovamento del capitale umano pubblico che abbiamo avviato. Nel segno dell’inclusione anche lavorativa, per superare ogni forma di barriera e di discriminazione”.
“La misura adottata nel decreto rafforza il percorso che il Governo sta portando avanti per l’inclusione lavorativa delle persone con disabilità e, in questo caso, delle persone con DSA (disturbi specifici dell’apprendimento) – aggiunge il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Andrea Orlando -. Si tratta dell’affermazione di un principio di equità e pari opportunità, elemento fondamentale e imprescindibile per la realizzazione di quei progetti di vita indipendente e di piena partecipazione alla formazione e alla vita lavorativa, che rappresentano l’obiettivo primario delle politiche pubbliche in questo ambito”.

3 thoughts on “Organici P.A. norme specifiche per candidati disabili

  • Hello just wanted to give you a quick heads up. The text in your post seem to be running off the screen in Internet explorer. I’m not sure if this is a formatting issue or something to do with web browser compatibility but I figured I’d post to let you know. The style and design look great though! Hope you get the problem solved soon. Kudos

  • This is the precise blog for anybody who desires to seek out out about this topic. You notice a lot its virtually laborious to argue with you (not that I truly would want…HaHa). You undoubtedly put a brand new spin on a subject thats been written about for years. Nice stuff, simply nice!

  • In this awesome pattern of things you actually secure an A+ with regard to effort and hard work. Where you actually lost us was in all the particulars. As they say, details make or break the argument.. And that couldn’t be much more accurate in this article. Having said that, allow me tell you just what did work. The writing is certainly pretty convincing and that is most likely why I am taking the effort to comment. I do not make it a regular habit of doing that. 2nd, although I can easily see the jumps in logic you make, I am not necessarily confident of just how you appear to connect the points which inturn make the final result. For right now I will subscribe to your position however wish in the future you connect the facts better.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *