“O anche no – Stravinco per la vita” per i giochi paralimpici

Roma, 25 agosto 2021 – Da oggi fino al 5 settembre ciascuna puntata del programma “O anche no – Stravinco per la vita”, in onda ogni giorno su RAI 2 alle ore 18.00 e in replica alle ore 11.00 in versione audio su Rai Parlamento, dedicherà una striscia quotidiana condotta dalla giornalista Paola Severini Melograni, ai XVI Giochi paralimpici estivi di Tokyo. Interverranno numerosi ospiti del mondo dello sport e della disabilità tra cui Maria Stella Calà, vedova di Antonio Maglio, il medico dell’INAIL  pioniere dello sport come strumento di riabilitazione e di reinserimento sociale delle persone disabili, intervistata più volte anche dal conduttore di Radio ANMIL Network Fabio Sebastiani.
In Italia le prime paralimpiadi ufficiali della storia si svolsero a Roma tra il 18 e il 25 settembre del 1960 e videro la partecipazione di 23 Paesi. “Racconteremo come è cambiata la società italiana e mondiale dagli anni ’30 a oggi – spiega Paola Severini Melograni- quando i disabili erano una pietra di scarto, totalmente residuali. Racconteremo tutta la storia della Paralimpiadi partendo dalla vicenda dell’ideatore, il dottor Ludwig Guttmann, un noto neurologo tedesco.” 
Dopo 61 anni dai primi Giochi di Roma, a Tokyo gareggeranno 4.400 atleti distribuiti in 22 discipline dall’atleticca leggera al tiro con l’arco, dal badminton al taekwondo. I Giochi si svolgeranno a porte chiuse a causa dell’emergenza Covid, ma le competizioni possono essere seguite in diretta su RAI 2 e su Rai SPORT+ HD (canale 57) o anche in diretta streaming sul sito e app di Rai Play.