Nel terzo trimestre calano i licenziamenti dell’8,3%

11 dicembre 2023 – Crescono i posti di lavoro, diminuiscono le dimissioni e, soprattutto, i licenziamenti. Nel terzo trimestre del 2023 – secondo le tabelle sulle comunicazioni obbligatorie appena pubblicate sul sito del ministero del Lavoro – i licenziamenti sono stati 166.821 con un calo dell’8,3% sullo stesso periodo del 2023, mentre le dimissioni sono state 554.397 con un calo tendenziale dell’1,8%.
Si sono ridotte le cessazioni di contratto promosse dal datore di lavoro per cessazione di attività (7.756, con un -15,9%) ma soprattutto le cessazioni per pensionamento (32.737, con un -5,3%). La gran parte delle 3.091.000 cessazioni di contratto complessive ha riguardato le cessazioni al termine del contratto che sono state 2.086.441 (-0,3%).