Muore sottufficiale Esercito travolto dal muletto

18 maggio 2022 – Un sottufficiale dell’Esercito di 49 anni è morto in seguito ad un incidente sul lavoro avvenuto oggi al Deposito munizioni ed esplosivi ‘Mario La Barbera’ di Nera Montoro, a Narni. Secondo le prime informazioni l’uomo sarebbe stato schiacciato dal ribaltamento di un muletto mentre era impegnato in alcune attività. L’incidente sarebbe avvenuto nella serata di ieri, mentre il corpo è stato ritrovato stamani da alcuni colleghi.
Un operaio di 43 anni è rimasto gravemente ferito dopo essere stato colpito da un palo della linea telefonica mentre lavorava in un bosco a Coreglia Antelminelli (Lucca), in Garfagnana. Secondo una prima ricostruzione l’uomo si trovava insieme ad altri operai e stava lavorando sotto una linea quando è stato colpito dal palo che lo ha fatto cadere in un dirupo. In particolare con i colleghi di una ditta appaltatrice dell’Enel stava eseguendo il taglio di piante e rami lungo una linea elettrica quando durante le operazioni è caduto un palo di legno di una linea telefonica in disuso che lo ha colpito facendolo cadere per alcuni metri. 
Sempre oggi, un operaio di 48 anni è stato colpito da un masso caduto dalle pendici di una montagna in località Mellarolo, frazione in quota di Cosio Valtellino (Sondrio). L’uomo è rimasto gravemente ferito ed è stato trasportato all’ospedale di Sondalo (Sondrio). Il 48enne stava lavorando in un cantiere stradale con alcuni colleghi proprio per la posa di reti paramassi a protezione della strada.
Ancora un ribaltamento, stavolta di un trattore, all’origine della morte ieri di un 70enne a Basilica frazione di Sansepolcro (Arezzo). L’incidente è avvenuto intorno alle 20. Secondo quanto si apprende l’uomo stava lavorando con il suo trattore quando, per cause da accertare, si è ribaltato e il 70enne è rimasto incastrato sotto il mezzo. All’arrivo dei soccorsi del 118 il 70enne non rispondeva. È stato attivato l’elicottero Pegaso, presenti anche i vigili del fuoco con una squadra e l’elicottero Drago.
Ancora nelle campagne, un agricoltore di 65 anni è stato soccorso nel pomeriggio tra Caccamo e Sciara nel palermitano perché è rimasto ferito dalle lame della motozappa. E’ stato necessario l’intervento dell’elisoccorso da Caltanissetta per portare il ferito all’ospedale Civico di Palermo dove si trova ricoverato. A causa delle ferite la prognosi è riservata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.