Muore operaio a Jesi. 2 gravi infortuni a Sora e Châtillon

19 gennaio 2024 – Un drammatico conteggio quello che vede in gravissime condizioni un operaio 34enne precipitato a Sora (Frosinone) da un’altezza di 10 mt mentre lavorava sul tetto del capannone di una cartiera. L’incidente è avvenuto ieri. Dopo l’allarme di alcuni colleghi e date le condizioni critiche del lavoratore, un elisoccorso ha tentato di mettersi in volo per soccorrerlo ma, a causa delle condizioni metereologiche, non è stato possibile trasportare la vittima che si trova nella Sala Rossa dell’Ospedale Santissima Trinità di Sora. 
Un’altra caduta ha causato oggi la morte di un operaio nello stabilimento della Cnh di Jesi (Ancona) nel quale si producono trattori. Sembra si tratti di un dipendente di una ditta esterna impegnato in lavori di manutenzione di un tetto. 
E ancora un operaio di 59 anni riversa in gravissime condizioni nel Parini di Aosta a seguito di un incidente sul lavoro occorso ieri a Châtillon. L’uomo era impegnato a smontare le luminarie natalizie nel centro del paese per conto di un’impresa. Sembra che il lavoratore sia stato travolto dal camion che stava utilizzando per caricare i materiali smontati nel momento in cui stava procedendo a sollevare i piantoni impiegati per rendere stabile il mezzo. 
Questi gravissimi episodi si aggiungono al grave infortunio avvenuto oggi negli impianti di Fincantieri di Monfalcone.